Il tuo browser è molto datato. Per la corretta visualizzazione di questo sito e la sicurezza del tuo computer passa ad un browser più recente.
Ad esempio puoi scegliere tra i seguenti browser grauiti: Google Chrome, Mozilla Firefox.

AOU Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli

Contatti:

Via Costantinopoli, 104
CAP 80138 Napoli (NA)

Email
Sito Web
081 5661111
081 5666966

Direzione aziendale:

Maurizio Di Mauro
Direttore Generale

Carlo Esposito
Direttore Amministrativo

Ferdinando Russo
Direttore Sanitario

Presentazione
Studi e Ricerche

Fino agli anni settanta questo è stato l'unico Policlinico di Napoli. Dopo la costituzione del secondo Policlinico, la facoltà di medicina dell'Università di Napoli è stata divisa in prima facoltà e seconda facoltà.

Il nucleo principale della nostra struttura è collocato, infatti, sull’antica collina di Sant’Aniello a Caponapoli, che discende verso Piazza Miraglia: qui nacque la Scuola Medica Napoletana che, creata intorno al VII sec. d.C., rientrò immediatamente sotto il controllo della Chiesa, assorbendo quei contenuti parascientifici caratteristici della medicina monastica. Ed ancora da qui, dal ventre di Partenope, si muovevano, per tutto il Medioevo, i medici infirmarii, che coltivavano nei loro orti piante terapeutiche, pronte ad essere somministrate a tanti pazienti di fortuna. La filosofia empirica della Scuola delle origini assunse una maggiore scientificità nel XII secolo: nel 1140, Ruggero II promulgò una legge, De probabili experimentia medicorum, che regolava l’attività didattica e la pratica medica, imponendo che all'interno dello Studio napoletano operassero ed insegnassero i Magistri (istruttori di medicina) ed istituendo, di fatto, la prima Scuola medica del mondo sponsorizzata dallo Stato.
Lungi da noi l’idea di voler ripercorrere, nei dettagli, le geometrie di un percorso tanto autorevole e lontano nel tempo: eppure questa eredità di memoria ci spinge ad assumere con maggiore responsabilità il nostro impegno professionale, guardando in una dimensione protesa tra passato, presente e futuro.
Oggi, infatti, l’Azienda Ospedaliera della Seconda Università riprende dalla storia il presupposto teorico della curiosità della ricerca e dell’impegno nell’assistenza ai pazienti: ma alle soglie del terzo millennio, guida della nostra azione è, da una parte, il modello deontologico della Carta Europea dei Diritti del Malato, così come, dall’altra, la necessità di applicare coordinate medico-scientifiche qualitativamente e tecnologicamente elevate.
Oggi, sull’antica collina di Sant’Aniello a Caponapoli, lavorano più di 1300 persone, tra medici, personale infermieristico, tecnico ed amministrativo: senza di loro non potremmo fornire assistenza a oltre 40.000 pazienti, garantendo circa 14.000 ricoveri in regime ordinario, 31.400 Day Hospital e 25.000 esami di radiologia all’anno. Senza queste 1300 persone, ancora, non sarebbero attivi i Dipartimenti Assistenziali Integrati (DAI), che sono aggregazioni omogenee di specialità medico-chirurgiche, composte da Unità Operative (Servizi o Reparti o Divisioni), con posti letto ed Ambulatori.
I DAI della nostra Azienda sono 14 e raccolgono ben 100 Unità Operative: tutte queste strutture dipendono dalla gestione amministrativa della Direzione Generale, coadiuvata dalla Direzione Sanitaria e dalla Direzione Amministrativa.

Di seguito i progetti a cui ha partecipato l'azienda associata:

Privacy Policy | Condizioni d'uso

CC 2018 Fiaso. Alcuni diritti riservati.

CC 2014 Fiaso. Alcuni diritti riservati.