Il tuo browser è molto datato. Per la corretta visualizzazione di questo sito e la sicurezza del tuo computer passa ad un browser più recente.
Ad esempio puoi scegliere tra i seguenti browser grauiti: Google Chrome, Mozilla Firefox.

IRCCS CRO di Aviano

Contatti:

Via Franco Galllini, 2
CAP 33081 Aviano (PN)

Email
Sito Web
0434 659111
0434 652182

Direzione aziendale:

Mario Tubertini
Direttore Generale

Renzo Alessi
Direttore Amministrativo

Valentina Solfrini
Direttore Sanitario

Paolo De Paoli
Direttore Scientifico

Presentazione

Il Centro di Riferimento Oncologico di Aviano (CRO) è uno degli Istituti di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico (IRCCS) che operano in Italia in ambito oncologico.

Mission
Il CRO è un Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico per il tema ONCOLOGIA e si caratterizza come centro di ricerca sanitaria traslazionale e ospedale di alta specializzazione e di rilievo nazionale nel settore oncologico. Persegue quindi, secondo standard d'eccellenza, finalità di ricerca nel campo biomedico ed in quello dell'organizzazione dei servizi sanitari, di innovazione nei modelli d'assistenza e di trasferimento delle conoscenze, unitamente a prestazioni di sanitarie di alto livello. Le norme attribuiscono altresì all'IRCCS CRO compiti di alta formazione specifica.
Principi
I principi ai quali si ispira l'Istituto nell'attività di ricerca e di erogazione di prestazioni assistenziali sono:

  •     la valorizzazione ed il rispetto dei contenuti dei Codici Deontologici delle professioni sanitarie;
  •     la garanzia dell'equità e dell'universalità dell'accesso;
  •     il rispetto della libertà delle scelte informate, consapevoli e responsabili nonché dei diritti individuali del cittadino;
  •     la tutela della qualità della vita umana nelle sue diverse fasi;
  •     il rispetto delle pari opportunità nella selezione, valorizzazione e sviluppo professionale delle risorse umane;
  •     la responsabilità gestionale e clinica nei confronti dell'offerta dei servizi sanitari alla comunità;
  •     la finalizzazione prioritaria delle attività di ricerca alle conoscenze per il miglioramento delle attività di prevenzione, diagnosi e cura in ambito oncologico anche in relazione alle caratteristiche individuali, genetiche e cliniche dei pazienti, all'influenza degli ambienti di vita e di lavoro e a pregresse condizioni patologiche predisponenti;
  •     la dichiarazione di Helsinki (1964 e ss.mm.) riguardo ai principi etici della ricerca medica applicata agli esseri umani;
  •     la Convenzione di Oviedo (04/04/1997) per la protezione dei diritti dell'uomo e la dignità dell'essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina;
  •     le Linee guida dell'Unione Europea di buona pratica clinica per l'esecuzione delle sperimentazioni cliniche;
  •     le normative italiane inerenti i Comitati Etici e la Sperimentazione Clinica;
  •     le Carte dei Diritti e dei Doveri del Malato Oncologico;
  •     il rispetto delle norme sulla riservatezza di cui alla D.Lgs. 196/2003.

Privacy Policy | Condizioni d'uso

CC 2018 Fiaso. Alcuni diritti riservati.

CC 2014 Fiaso. Alcuni diritti riservati.