Il tuo browser è molto datato. Per la corretta visualizzazione di questo sito e la sicurezza del tuo computer passa ad un browser più recente.
Ad esempio puoi scegliere tra i seguenti browser grauiti: Google Chrome, Mozilla Firefox.

ASST Lecco

Contatti:

Via dell’Eremo, 9/11
23900 | Lecco

Email
Sito Web
848.884422

Presentazione

Tremila dipendenti circa (tra medici, infermieri, operatori tecnico-sanitari, amministrativi); tre presidi ospedalieri (il Manzoni di Lecco, il Mandic di Merate, l’Umberto I di Bellano) con oltre 1.100 posti letto accreditati; diverse sedi territoriali, tra poliambulatori e presidi per la salute mentale; una organizzazione sanitaria articolata in 14 dipartimenti, cui fanno capo oltre 45 unità operative complesse, strutture ambulatoriali, servizi diagnostici e riabilitativi. Questa, in sintesi, la carta d’identità e il profilo dell’Azienda Ospedaliera della Provincia di Lecco, la cui offerta è impegnata quotidianamente, 24 ore su 24, nel rispondere ai bisogni di salute dei cittadini e nel soddisfare le attese che emergono sui territori che ad essa afferisce.

Una grande azienda: la più grande e più importante azienda, per numeri e dimensione economica, del territorio, con un bilancio annuale di oltre 270 milioni di euro.

Una grande realtà che produce, consuma, mobilita beni e valori, alimenta indotto; una realtà che è risorsa e patrimonio per il territorio e le sue comunità.

Una azienda che “produce” salute. In un anno, oltre 35.000 ricoveri con diverse centinaia di migliaia di giornate di degenza; quasi 15.000 interventi chirurgici e circa 3.000.000 di prestazioni ambulatoriali; circa 80.000 accessi in Pronto Soccorso; 2.600 parti.

Un’azienda che investe: decine di milioni di euro spesi, nell’ultimo quinquennio, in beni strutturali e tecnologici. Di recente sono state rinnovate le installazioni nei campi radioterapico e diagnostico, cardio-vascolare ed ostetrico, per le indagini non invasive degli apparati digerente e respiratorio. Con l’acquisizione della PET-TAC in medicina nucleare, di nuovi apparati per la risonanza magnetica e la Tac , di sistemi eco-endoscopici di ultima generazione, con il rafforzamento delle dotazioni tecnologiche nei settori cardiologico e neurologico e con l’arrivo del robot chirurgico, l’Ospedale di Lecco è diventato centro di riferimento ben al di là degli stretti confini della provincia e nosocomio di eccellenza per le principali e più diffuse patologie.

Anche l’Ospedale di Merate è attestato ad ottimi livelli di efficienza e qualità tecnologica: basti pensare alla digitalizzazione delle procedure radio-diagnostiche o alla dotazione delle sale operatorie di sistemi e piattaforme integrate di ultimissima generazione tecnologica destinate esclusivamente alla chirurgia laparoscopica.

L’Ospedale di Bellano è, altresì, un richiamo per l’attività riabilitativa e per la disponibilità di allestimenti domotici avanzati e di soluzioni tecniche di riabilitazione virtuale.

Un’azienda, l’Azienda Ospedaliera della Provincia di Lecco, che è un punto di riferimento per la sua vocazione all’eccellenza. Dare certezza di vita ai neonati che pesano meno di 500 grammi, “grandi” quanto il palmo di una mano e affetti da rare malformazioni.
Prendersi cura di un muscolo particolare come il cuore in ogni suo aspetto: cardiologico e cardiochirurgico. Restituire a un’esistenza normale bambini con disturbi neurologici. Trattare con tempestività gli ictus riducendo drasticamente la mortalità e il rischio di invalidità. Rimettere in “pista” giovani e meno giovani coinvolti in gravi incidenti stradali. Il reparto di terapia intensiva neonatale; la cardiologia abbinata alla cardiochirurgia e le diverse specialità per il trattamento integrato della patologia cardiovascolare; le neuroscienze e la stroke unit per la cura delle malattie cerebrovascolari; l’oncologia medica attestata sugli standard terapeutici più avanzati; l’approccio innovativo in chirurgia e in chirurgia ginecologica; percorsi riabilitativi impegnativi e specializzati. E, ancora, le attività apprezzate e di riferimento di neurochirurgia e di chirurgia vascolare, medicina, oculistica, otorinolaringoiatria, urologia, malattie infettive; di endoscopia e gastroenterologia, nefrologia e dialisi, pediatria, ortopedia, emergenza/urgenza.

Tutto ciò rappresenta il simbolo di un’ eccellenza riconosciuta e di una capacità di cura negli ambiti tradizionali, ma anche delicati e all’avanguardia. Rappresenta anche una realtà in grado di esprimere professionisti di fama internazionale e primati medico-scientifici utili a raccogliere le nuove sfide della Medicina e della ricerca clinica. Non a caso è stato avviato un rapporto proficuo con l’Università di Milano Bicocca, ed in particolare con la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Ateneo milanese, che ha dato sbocco ad un accordo fondato sulle esigenze di sviluppo dell’Azienda Ospedaliera e che interessano, inizialmente, gli ambiti delle neuroscienze, chirurgico, medico, odontoiatrico ed oncologico.

Privacy Policy | Condizioni d'uso

CC 2018 Fiaso. Alcuni diritti riservati.

CC 2014 Fiaso. Alcuni diritti riservati.