Il tuo browser è molto datato. Per la corretta visualizzazione di questo sito e la sicurezza del tuo computer passa ad un browser più recente.
Ad esempio puoi scegliere tra i seguenti browser grauiti: Google Chrome, Mozilla Firefox.

Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori Milano

Contatti:

Via Giacomo Venezian, 1
CAP 20133 Milano (MI)

Email
Sito Web
02 23901
02 23903316

Direzione aziendale:

Stefano Manfredi
Direttore Generale

Antonietta Ferrigno
Direttore Amministrativo

Vito Corrao
Direttore Sanitario

Giovanni Apolone
Direttore Scientifico

Presentazione

Fin dalla sua istituzione, risalente al 1928, la Fondazione IRCCS “Istituto Nazionale dei Tumori” (INT) svolge, in coerenza con la programmazione nazionale e regionale, l’attività di assistenza sanitaria e di ricerca biomedica e sanitaria, di tipo clinico e traslazionale, confermandosi, in questo, come centro di riferimento nazionale.
INT si pone quale polo di eccellenza per le attività di ricerca pre-clinica, traslazionale e clinica, e di assistenza. L’inscindibilità, la reciprocità e il continuum funzionale tra clinica e ricerca costituisce un plusvalore di indubbia positiva portata, la cui presenza simultanea definisce per INT la qualifica di Comprehensive Cancer Center, secondo quanto stabilito dall’Organizzazione degli Istituti del Cancro Europei (OECI).
Tra gli obiettivi costantemente perseguiti, riveste un ruolo centrale l’attività di informazione ai cittadini per la prevenzione e la cura delle patologie oncologiche. Parimenti di rilievo è l’attività di formazione e qualificazione permanente delle risorse umane, così come la funzione di centro innovatore nel campo nell’organizzazione e gestione dei servizi sanitari.
La complessità della patologia oncologica, conduce l’attività clinica di INT ad un approccio di tipo multidisciplinare e il percorso diagnostico-terapeutico del Paziente che si rivolge a INT è costruito con modalità che integrano competenze e professionalità di diversi specialisti, sia nelle attività cliniche che in quelle diagnostiche, sia per le terapie “tradizionali” che per le terapie maggiormente innovative e sperimentali.
INT è da sempre riferimento nazionale e internazionale per le sperimentazioni cliniche su pazienti, sia in collaborazione con l’industria farmaceutica sia come prodotto di originale e innovativa ricerca clinica, volte al miglioramento dei trattamenti di cura. Inoltre, lo è anche per ciò che riguarda l’attuazione di forme innovative di gestione e organizzazione in campo sanitario e della ricerca biomedica. In tal senso, INT è l’Ente attuatore della Rete Oncologica Lombarda (ROL) e coordina le strutture oncologiche pubbliche e private accreditate operanti in Regione Lombardia.
INT, inoltre, assicura ai malati oncologici terminali il controllo dei sintomi fisici e psico-emozionali per il mantenimento di una migliore qualità di vita.
Sul fronte della ricerca, l’applicazione di nuove tecnologie ci permette di comprendere sempre più come interagiscano i geni e quali responsabilità abbiano tali interazioni nello sviluppo dei tumori, indicando l’approccio verso nuovi sistemi di diagnostica e cura più efficaci per il cancro. Da qui nascono le nuove frontiere del controllo del cancro seguite da INT: da una parte, la “medicina predittiva” finalizzata ad effettuare analisi genetiche su persone sane per quantificare il loro rischio di sviluppare un tumore e conseguentemente offrire loro follow-up individuali o interventi specifici, dall’altra, la personalizzazione del percorso diagnostico-terapeutico che, a malattia conclamata, preveda diagnosi personalizzate a loro volta utilizzate per decidere terapie personalizzate. A tali innovative aree di ricerca INT affianca la promozione di stili di vita salutari diffondendo indicazioni per la prevenzione primaria della malattia oncologica: evitare il fumo e l’alcool, fare attività fisica e seguire una dieta sana può portare alla riduzione fino al 50% dei nuovi casi di tumore in Europa [Soerjomataram, IJC, 2007].
L’Istituto è il maggior polo di oncologia pediatrica in Italia e  il secondo in Europa e l’unico Centro per la cura dei tumori nel nostro Paese autorizzato al trapianto di fegato.
L’Istituto è centro di riferimento per i Tumori Nuroendocrini. La certificazione è stata conferita (14/12/2010) dall’European Neuroendocrine Tumor Society (ENETS), la più importante società scientifica  europea per lo studio e la cura di questi tumori, che ha giudicato l’Istituto Nazionale dei Tumori tra i migliori dieci centri in Europa in questo campo.

Privacy Policy | Condizioni d'uso

CC 2018 Fiaso. Alcuni diritti riservati.

CC 2014 Fiaso. Alcuni diritti riservati.