Il tuo browser è molto datato. Per la corretta visualizzazione di questo sito e la sicurezza del tuo computer passa ad un browser più recente.
Ad esempio puoi scegliere tra i seguenti browser grauiti: Google Chrome, Mozilla Firefox.

AO Opedali Riuniti "Villa Sofia - Cervello" di Palermo

Contatti:

Viale Strasburgo, 223
CAP 90146 Palermo (PA)

Email
Sito Web
091 6802750
091 6802041

Direzione aziendale:

Maurizio Aricò
Direttore Generale

Nora Virga
Direttore Amministrativo

Pietro Greco
Direttore Sanitario

Presentazione
Studi e Ricerche
Buona Sanità

L’Ospedale “Vincenzo Cervello” nasce nel 1909 come struttura per la cura delle malattie dell’apparato respiratorio ad opera di un farmacologo dell’Università di Palermo, il Dr. Vincenzo Cervello. In seguito, grazie anche all’impegno dell’aristocrazia siciliana, che si mobilitò per la raccolta dei fondi, ed al contributo dell’Architetto E. Basile, che coordinò gratuitamente la progettazione e la direzione dei lavori, l’Ospedale venne ulteriormente arricchito e potenziato.
 Dal 1922 l’Ospedale diventò il principale punto di riferimento della Sicilia nell’ambito di tali patologie e si sviluppò continuamente con il passare degli anni fino a diventare, nel 1970, Ospedale Generale e nel 1995 Azienda Ospedaliera, struttura di riferimento regionale per l’emergenza di 2° livello.

“Villa Sofia” nasce come Ospedale nel 1953, a seguito del passaggio della proprietà della Villa alla Croce Rossa Italiana.
 In origine era una villa dei Marchesi Mazzarino, ai margini della Real Tenuta “La Favorita”; fu acquistata nel 1850 da un gentiluomo inglese,  Joseph Whitaker, trasferitosi per affari nell’Isola e battezzata “Villa Sofia” in onore della moglie Sophia Elisa Sanderson.
 Villa Sophia fu costruita secondo i canoni del nuovo stile “Liberty”, con un esteso parco dove si collocarono vasche e piante esotiche, come le araucarie, le sophore e le washingtoniane, secondo la moda del tempo.
 All’inizio del secolo scorso, divenuta villa famosissima per la sua bellezza, venne visitata dai regnanti d’Inghilterra Edoardo e Vittoria nel 1907.
 Il complesso, passato alla Croce Rossa, nel 1953 fu trasformato in Presidio Ospedaliero ospitando diversi e successivi inserimenti edilizi destinati alle unità di degenza.

Dal 1 settembre 2009 gli ospedali Cervello, Villa Sofia e CTO, Casa del Sole sono stati unificati in un’unica Azienda ospedaliera denominata “Ospedali Riuniti Villa Sofia-Cervello”.
 Per i nostri pazienti sono disponibili in totale circa 650 posti letto. In atto è in corso una fase di riorganizzazione e di rilancio dell’Azienda al fine di offrire un servizio più idoneo nell’interesse della collettività.

Nella nuova organizzazione aziendale le scelte di politica sanitaria vengono affidate al Direttore Generale, coadiuvato da un Direttore Amministrativo e da un Direttore Sanitario.
 Alla Direzione Amministrativa compete la predisposizione di tutti gli atti amministrativi e contabili necessari a garantire il regolare funzionamento dell’ Ospedale.
 Alla Direzione Sanitaria è affidato il compito di sovrintendere alle attività sanitarie delle Divisioni di degenza e dei servizi diagnostici.

Di seguito le esperienze di Buona Sanità dell'azienda associata:

Privacy Policy | Condizioni d'uso

CC 2018 Fiaso. Alcuni diritti riservati.

CC 2014 Fiaso. Alcuni diritti riservati.