Il tuo browser è molto datato. Per la corretta visualizzazione di questo sito e la sicurezza del tuo computer passa ad un browser più recente.
Ad esempio puoi scegliere tra i seguenti browser grauiti: Google Chrome, Mozilla Firefox.

ASP Enna

Contatti:

Viale Armando Diaz, 7/9
CAP 94100 Enna (EN)

Email
Sito Web
0935 520111
0935 520127

Direzione aziendale:

Francesco Iudica
Commissario Straordinario

Maurizio Lanza
Direttore Amministrativo

Emanuele Cassarà
Direttore Sanitario

FEED RSS
  • 19/06/2019

    Presentazione autoemoteche

     

    Le due autoemoteche acquisite dall’Azienda Sanitaria Provinciale di Enna, grazie al progetto finanziato dal Piano Sanitario Nazionale 2016/2018, saranno presentate venerdì 21 giugno 2019 presso il Presidio Ospedaliero Umberto I di Enna.

    Per l’occasione, presso la Sala Convegni “Armando Mingrino” dell’ospedale ennese, a partire dalle ore 9:30, si farà il punto sulle attività dei Centro Trasfusionali in Sicilia e nell’ennese.

    Il programma prevede i saluti del dott. Francesco Iudica, Direttore Generale ASP Enna

    e del dott. Emanuele Cassarà, Direttore Sanitario, l’introduzione del dott. Francesco Spedale, Dir. SIMT ASP Enna,gli interventi Autorità, la relazione su “Plasma: risorsa strategica” a cura del Dott. Giovanni Garozzo, Direttore SIMT dell’ASP Ragusa, l’esposizione in merito ai “Dati attività anno 2018” a cura del dott. Attilio Mele, Dirigente Servizio 6 Trasfusionale Centro Regionale Sangue.

    Alle ore 12:00, saranno presentate le autoemoteche.

    Il dr Francesco Spedale dichiara che “L’arrivo delle due autoemoteche rappresenta un momento importante per la nostra provincia perché ci permetterà di aumentare ancora di più le donazioni e di contribuire all’autonomia regionale.”

    Il dr. Emanuele Cassarà, Direttore Sanitario, afferma che “L’evento eccezionale conferma l’attenzione dell’ASP di Enna verso il il fabbisogno del sangue e per il raggiungimento dell’autonomia”.

    Per il Direttore Generale, Francesco Iudica, “L’acquisizione delle autoemoteche è il risultato di un lavoro di rete, condiviso e partecipato, e continueremo a valorizzare il ruolo e l’impegno delle associazioni che raccolgono sangue”.

    Leggi tutto
  • 18/06/2019

    Il dott. Emanuele Cassarà è il Direttore Sanitario dell’ASP di Enna

    Il Direttore Generale dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Enna, dott. Francesco Iudica, ha nominato oggi 10 giugno Emanuele Cassarà Direttore Sanitario.

    Il dott. Cassarà ha ricoperto negli anni il ruolo di Direttore Sanitario presso l’Azienda Sanitaria di Enna e presso le Aziende di Agrigento e di Ragusa.

    La dichiarazione del dott. Iudica al momento della nomina: “Ho chiesto al dott Cassarà di continuare a spendere la sua esperienza e competenza nell’ASP di Enna. Tra tutti i candidati possibili, egli è quello che ha la più profonda conoscenza dei problemi, delle prospettive e delle possibilità di sviluppo della sanità ennese.

    Sono molto contento che abbia accettato questa ulteriore sfida e che abbia voluto condividere l’azione di potenziamento della sanità territoriale, della visione unitaria e coordinata nell’offerta ospedaliera e di valorizzazione delle molte intelligenze e potenzialità che la nostra Azienda ha al suo interno. I prossimi saranno anni importanti anche per la sanità ennese, per la quale dovremmo selezionare molti titolari di Unità Complesse, rafforzare il governo dipartimentale delle risorse e vincere le sfide, certamente per il CISS e anche per molte altre strutture, per fare della sanità ennese un punto di riferimento attrattivo e di qualità. Non basta difendere l’esistente, vogliamo costruire il futuro, il diritto alla salute, la tutela del territorio”.

    Il dott. Cassarà, a sua volta, dichiara: “ Continuare a spendermi per il mio territorio è motivo di orgoglio e di appartenenza per l’Azienda a cui ho dedicato quasi per intero la mia carriera professionale, arricchita negli ultimi anni da esperienze presso altre aziende, con l’impegno di garantire al Direttore Generale la massima collaborazione per raggiungere gli obiettivi esposti”.

    Leggi tutto
  • 18/06/2019

    Piano per le ondate di calore

    Attivato il piano dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Enna in connessione al “Sistema Nazionale di Sorveglianza, Previsione e di Allarme per la Prevenzione degli effetti delle ondate di calore sulla salute della popolazione” operativo dal 15 Maggio al 15 Settembre.

    Il piano, coordinato dalla dott.ssa Eleonora Caramanna dell’UOEPSA, Educazione e Promozione alla salute dell’Asp di Enna, prevede una serie di interventi per prevenire, contenere e monitorare gli effetti negativi del caldo. A causare disagi e mettere a rischio la salute non è soltanto l’elevata temperatura, ma anche la percezione che ne abbiamo e che varia in relazione ad una serie di elementi, quali il tasso di umidità, la presenza di correnti d’aria e la copertura nuvolosa.

    Nel Piano, particolare attenzione è rivolta alle categorie più fragili e maggiormente a rischio: bambini, donne in gravidanza, anziani, malati affetti da patologie cardiovascolari e respiratorie, pazienti in degenza post-operatoria, persone obese. Prevista anche una costante attività di monitoraggio delle fasce più deboli della popolazione, l’aggiornamento dell’Anagrafe dei soggetti fragili in ogni Distretto Sanitario, la diffusione delle informazioni utili ai cittadini e, infine, una serie di adempimenti per l’inquadramento epidemiologico. Inoltre, nei presidi ospedalieri dell’ASP di Enna, è stato previsto un numero minimo di posti letto da utilizzare per le emergenze.

    Per sensibilizzare la popolazione all’adozione di corrette abitudini al fine di prevenire gli effetti negativi del caldo sulla salute, è stato pubblicato sul sito www.asp.enna.it, un opuscolo con tutti i consigli da adottare.

    Ecco i consigli da seguire:

    -Non uscire nelle ore più calde dalle 11 alle 18. In questa fascia oraria è sconsigliato per: bambini, anziani, persone non autosufficienti, malati cronici soprattutto cardiopatici e diabetici-persone che assumono regolarmente farmaci;

    -Indossa un cappello chiaro e occhiali da sole e proteggi la tua pelle con creme solari;

    -Riduci la tua temperatura corporea bagnando viso e braccia con acqua fresca e bevi molto, anche se non ne senti il bisogno. Consuma pasti leggeri e frazionati durante l’arco della giornata;

    -Rinfresca l’ambiente di lavoro e domestico. Ricorda di non lasciare mai persone o animali in macchina nemmeno per pochi minuti;

    -Pratica attività fisica moderata nelle ore più fresche della giornata;

    -Prenditi cura dei tuoi amici a quattro zampe. Anche il tuo cane, così come te, soffre le alte temperature, assicurati sempre che abbia dell’acqua fresca. Se sospetti che abbia un colpo di calore bagna il suo collo, le ascelle e sotto le zampe.

     

    Leggi tutto
  • 18/06/2019

    Monografia malattie rare ASP Enna/CNR

    “Come orientarsi nel complesso mondo delle malattie rare: un approccio pratico alla loro diagnosi e gestione”

    Importante evento scientifico riguardante lo studio delle malattie rare. Presentata, mercoledì 12 giugno, nell’Aula Convegni del Consiglio Nazionale delle Ricerche, in via Paolo Gaifami n. 18 a Catania, la monografia elaborata in seguito all’accordo di collaborazione tra l’Azienda Sanitaria Provinciale di Enna e l’Istituto di Scienze Neurologiche del Consiglio Nazionale delle Ricerche, finalizzato all’aggiornamento delle conoscenze scientifiche sulle malattie rare.

    In allegato la monografia

    Leggi tutto
  • 18/06/2019

    Medicina Scolastica: concluso il Percorso di Sana Alimentazione nelle scuole

    Con la manifestazione del 3 giugno nella piazza Mazzini di Enna, si è concluso il “Percorso di Sana Alimentazione” per i plessi scolastici di scuola primaria “Santa Chiara” e “Sant'Onofrio”, dell'Istituto comprensivo “Santa Chiara”, condotto, durate l'anno scolastico 2018/2019, dal servizio di Medicina Scolastica e dagli operatori del progetto FED (Formazione, Educazione e Dieta Mediterranea).

    All'inizio dell'anno scolastico sono stati distribuiti agli alunni di tutte le terze e quarte classi i diari alimentari per evidenziare il reale bisogno e le abitudini alimentari. L'analisi dei diari ha permesso di orientare gli incontri nelle classi da parte degli operatori FED, dott.ssa Sabrina Benvenuto, dott.ssa Rosanna Macaluso, sig.ra Concetta Trummino e dal dott. Rosario Colianni, responsabile dell'Unita Operativa di Medicina Scolastica, con la collaborazione delle insegnanti. Successivamente, nell'arco dell'anno scolastico, i bambini hanno elaborato i cartelloni sulla sana alimentazione, alcuni dei quali portati in mostra a piazza Mazzini. La manifestazione è stato un momento di gioia con tanti giochi riguardanti la sana alimentazione accuratamente preparati della maestre con il plauso da parte dei genitori intervenuti e degli operatori ASP.
    Il progetto FED, diretto dalla dott.ssa Gabriella Emma, ha lo scopo di promuovere la salutare Dieta Mediterranea come stile di vita con l'inscindibile valore della sana attività fisica. Le insegnati che hanno partecipato attivamente al Percorso sono state: La Porta Alda, Maimone Martia Carmela, Rivoli Antonella , Nasca Evelyn, Russo Cettina, Cozzo Rita, Vetri Marisa, Malaguarnera Maria, Cimino Margherita. Tirrito Adele, Gulina Maria Grazia, Renna Licia, Perrino Anna, Anfuso Graziella, Ronsisvalle Loredana, Bellomo Floriana, Pignato Mariella, Bonasera Francesca, Spina Angela.

     

    Anche a Calascibetta concluso il Percorso.

    Grande momento di festa nella centrale e bella piazza Umberto I di Calascibetta per la manifestazione riguardante il percorso di Sana Alimentazione, indetta il 5 giugno dal plesso di scuola primaria “Verga” di Calascibetta dell'Istituto comprensivo “Santa Chiara”.

    Leggi tutto
Presentazione
Studi e Ricerche

L’Azienda Sanitaria Provinciale di Enna garantisce la tutela della salute come diritto fondamentale della persona e interesse della collettività. I principi ispiratori aziendali sono orientati verso la centralità della persona titolare del diritto della salute, l’equità nell’accesso alle prestazioni sanitarie e socio-sanitarie e ai servizi sanitari e la copertura assistenziale, assicurando livelli essenziali e uniformi di assistenza che vengono garantiti sull’intero territorio Ennese. L'Azienda Sanitaria Provinciale di Enna comprende il territorio della provincia di Enna più il Comune di Capizzi (ME) per una popolazione pari a 180.000 abitanti.

Privacy Policy | Condizioni d'uso

CC 2018 Fiaso. Alcuni diritti riservati.

CC 2014 Fiaso. Alcuni diritti riservati.