Il tuo browser è molto datato. Per la corretta visualizzazione di questo sito e la sicurezza del tuo computer passa ad un browser più recente.
Ad esempio puoi scegliere tra i seguenti browser grauiti: Google Chrome, Mozilla Firefox.

Buona sanità

2011

Servizio Easy TAO

Marche Libro Bianco della Buona Sanità 2011
Descrizione
Richiedi informazioni

Descrizione

Referti per il controllo della terapia direttamente via e-mail ai pazienti in trattamento con anticoagulanti orali (Tao). È così che l’Azienda ospedaliera di Ancona ha migliorato la qualità della vita delle persone che assumono cronicamente anticoagulanti cumarinici, risultati in crescita negli ultimi anni.

Su iniziativa della Clinica di ematologia e del laboratorio di analisi dell’Azienda ospedaliera anconetana, fra il 2009 e il 2010 è stato portato a regime il servizio “Easy Tao”, opportunamente collegato al sistema informatico P.A.R.M.A. già presente presso il Centro di Sorveglianza degli Anticoagulanti (Csa). Con Easy Tao in pratica i pazienti in terapia anticoagulante orale possono ricevere direttamente a casa i referti dei loro esami del sangue, settimanali o quindicinali, tramite e-mail, sms o fax, completi di prescrizione. Un sistema completato da un meccanismo di controllo per la verifica che il paziente abbia ricevuto la propria prescrizione terapeutica.

Una novità non da poco per gli assistiti. La Tao è infatti impiegata nella cura e nella prevenzione della trombosi in numerose condizioni patologiche, tra cui la fibrillazione atriale cronica, alcune cardiopatie e il tromboembolismo venoso. Secondo recenti studi, in Italia le persone in terapia con anticoagulanti sono circa un milione e la maggior parte deve proseguire con la cura per tutta la vita, costretta  a lunghe attese per il prelievo di sangue e poi per la consegna dello schema terapeutico. Nella maggior parte dei casi si tratta poi di anziani in assistenza domiciliare e con difficoltà di movimento. Di qui i molteplici vantaggi, anche per i familiari dei pazienti in Tao, di poter ricevere con una mail il referto degli esami del sangue e la relativa prescrizione terapeutica.

Il progetto è stato rivolto ai pazienti anticoagulati con Warfarin o Sintrom e ha permesso al Csa di gestire in modo più comodo i flussi di pazienti e di ridurre il sovraffollamento in sala d’aspetto. L’Azienda ospedaliera ha infatti calcolato che gli accessi quotidiani diretti al Csa sono stati ridotti del 50 %. Ridotto anche l’utilizzo di risorse umane, a parità di qualità del servizio, mentre il sistema delle prestazioni è stato velocizzato. Grazie al progetto è stato possibile anche decentrare il prelievo presso altri ospedali del territorio, in rete con il laboratorio dell’Ospedale di Ancona. Buono il coinvolgimento della platea di riferimento, informata sull’iniziativa con opuscoli, notizie sul sito web dell’ospedale e articoli sulla stampa locale. Da meeting interni all’Azienda è emerso anche il gradimento degli operatori sanitari, soddisfatti per il minore affollamento degli spazi ospedalieri.

Per l’utente si sono ridotti soprattutto i tempi legati agli spostamenti e quelli di attesa per la ricezione dei risultati di laboratorio. L’ospedale ha rilevato che il periodo di attesa per coloro che eseguono solo il prelievo (e poi tornano a casa e aspettano il referto con Easy Tao), è di un’ora, mentre i pazienti che ricevono al Centro di sorveglianza degli anticoagulanti anche la prescrizione della terapia devono aspettare dai 90 ai 180 minuti.

Contattaci

fcpdnbb:
Campo obbligatorio Nome corretto
nome:
Campo obbligatorio Nome corretto
cognome:
Campo obbligatorio Cognome corretto
email:
Email non valida Email corretta
telefono:
oggetto:
Campo obbligatorio Messaggio corretto
Campo obbligatorio

condividi Facebook share
AZIENDA DIRETTORE GENERALE

Gino Tosolini
Già Direttore Generale

REFERENTE

Serena Rupoli
Medico Clinica Ematologica

Esperienze simili

A.N.C.O.R.A. – Accoglienza Non Collaboranti: Orientamento alle Risorse Assistenziali

AOU Policlinico Paolo Giaccone di Palermo

data: 2013

Regione: Sicilia

Una realtà alla quale ‘ancorarsi’, per ricevere sostegno e aiuto in ambito ospedaliero. È necessario partire dal titolo del progetto, A.N.C.O.R.A., messo in piedi nel gennaio del 2011 dal Policlinico Giaccone di Palermo, per rendersi conto di quanto ...

Leggi tutto...

SCAP – Servizio di consulenza ambulatoriale pediatrica

ASL Bt

data: 2013

Regione: Puglia

Ideare un servizio di consulenza ambulatoriale pediatrica, da realizzare in collaborazione con i pediatri di famiglia, per rispondere ad un problema molto sentito tra la popolazione locale: la mancanza di assistenza pediatrica specialistica durante i...

Leggi tutto...

Percorsi diagnostici terapeutici assistenziali integrati come strumento di governo clinico per il miglioramento della qualità dell’assistenza

AOU di Parma

data: 2013

Regione: Emilia Romagna

Se ne parla e la si invoca da anni, oramai quasi da un decennio, come il rimedio perfetto per contrastare i tanti problemi sanitari, di bilancio e di gestione, che affliggono le complesse società moderne. Stiamo parlando della cosiddetta ‘continuità ...

Leggi tutto...

Riabilitazione psicologica nei reparti critici

AO Opedali Riuniti "Papardo - Piemonte"

data: 2013

Regione: Sicilia

Condivisione, continuità e interdisciplinarietà. Ispirandosi a questi 3 principi chiave, che dovrebbero far parte del bagaglio culturale di ogni progetto sanitario che si occupi di integrazione socio-sanitaria e ‘presa in carico’ delle patologie cron...

Leggi tutto...
CC 2014 Fiaso. Alcuni diritti riservati.