Il tuo browser è molto datato. Per la corretta visualizzazione di questo sito e la sicurezza del tuo computer passa ad un browser più recente.
Ad esempio puoi scegliere tra i seguenti browser grauiti: Google Chrome, Mozilla Firefox.

Buona sanità

2011

Formazione alla ricerca per migliorare la salute

Emilia Romagna Libro Bianco della Buona Sanità 2011
Descrizione
Richiedi informazioni

Descrizione

Un Master, un corso di specializzazione e due corsi di breve durata, tutti organizzati seguendo un ideale filo conduttore: quello di promuovere e sostenere la realizzazione di attività di ricerca integrate con l’assistenza e, di conseguenza, di aumentare le competenze in materia di metodologia della ricerca del maggior numero possibile di operatori di diverse discipline. Così da favorire la costituzione di nuovi gruppi di ricerca e di aumentare le possibilità di attrarre capitali esterni. Ha scelto la strada dell’integrazione tra ricerca e pratica l’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma, che dal 2008 ha dato avvio al progetto “Formazione alla ricerca per migliorare la salute”. Con una “mission” chiara: puntare sulla ricerca anche attraverso un’offerta formativa mirata ad accrescere la consapevolezza dell’importanza della ricerca stessa nello svolgimento del lavoro, a creare le competenze necessarie e a favorire la creazione e l’inserimento in ‘research network’. Un originale processo “formativo-educativo” iniziato nel 2008 con la realizzazione di un Master di II livello “Imparare la metodologia della ricerca lavorando con gruppi che la praticano”, e di un corso di perfezionamento dal titolo “La ricerca psicosociale nelle professioni sanitarie”, finanziati entrambi dalla Regione Emilia-Romagna e ripetuti con una seconda edizione a seguito del successo ottenuto e delle numerose richieste pervenute. Successivamente, in base alle esigenze espresse dai professionisti in una indagine aziendale volta a valutare i fattori che favoriscono o viceversa ostacolano la partecipazione ad attività di ricerca, sono stati organizzati due corsi di breve durata: “Statistica per non statistici”, svolto in 2 edizioni, e “Rispondere ai quesiti clinici in base alle evidenze scientifiche”, offerto in 3 diverse sessioni. I risultati di questo percorso formativo (circa 900mila euro i costi complessivi per il periodo 2007-2010) sono stati estremamente positivi, a dimostrazione che la strada intrapresa dall’AOU di Parma non era sbagliata. Tutti i progetti formativi, infatti, hanno ricevuto ampia adesione, in particolare il Master e il corso “Statistica per non Statistici”, che hanno visto la partecipazione di corsisti giovani (età mediana 37 anni), dei quali circa un terzo proveniente da varie Aziende e Università, anche di fuori Regione. E la valutazione positiva delle iniziative è emersa anche dai pareri espressi nei questionari di gradimento al termine dei corsi. Relativamente agli output, il Master e il corso di perfezionamento hanno previsto lavori di gruppo nei quale i corsisti hanno prodotto dei protocolli di ricerca che, nel caso del Master, sono stati sottoposti a bandi per ottenere finanziamento. Uno di questi protocolli è risultato vincitore del bando ministeriale Giovani Ricercatori. Un altro dato incoraggiante, inoltre, attribuibile almeno in parte al processo formativo in corso, è il recente trend positivo nel numero di progetti di ricerca e delle pubblicazioni scientifiche di professionisti dell’Azienda. Relativamente ai progetti si è passati da 193 studi avviati nel 2008 a 197 nel 2009; mentre per le pubblicazioni l’incremento è stato ancora più sorprendente, passando da 294 lavori nel 2007, a 319 nel 2008 fino ai 400 nel 2009. Tutta questa esperienza ha infine prodotto un cambiamento prevalentemente culturale, grazie ad una maggiore coesione tra i professionisti che hanno partecipato agli eventi, che ha favorito la creazione di network per la ricerca. In quest’ottica e forte dei risultati ottenuti, l’Azienda di Parma ha stabilito di proseguire questo processo di offerta formativa sulla metodologia della ricerca e di valutarne l’impatto nelle sue varie forme (miglioramento salute, benefici economico-sociali, sviluppo delle conoscenze e delle infrastrutture, influenza a livello decisionale).

Contattaci

fcpdnbb:
Campo obbligatorio Nome corretto
nome:
Campo obbligatorio Nome corretto
cognome:
Campo obbligatorio Cognome corretto
email:
Email non valida Email corretta
telefono:
oggetto:
Campo obbligatorio Messaggio corretto
Campo obbligatorio

condividi Facebook share
AZIENDA DIRETTORE GENERALE

Leonida Grisendi
Già Direttore Generale

REFERENTE

Caterina Caminiti
Direttore Ricerca e Innovazione

Esperienze simili

Piano delle Performance dell’ASL di Varese

ASL Provincia di Varese

data: 2013

Regione: Lombardia

In tempi di ristrettezze economiche, che a più riprese minacciano la sostenibilità del Servizio Sanitario nel suo complesso, migliorare le performance delle amministrazioni dovrebbe essere un obiettivo comune per tutte le strutture che lavorano e ope...

Leggi tutto...

Delineare le competenze dei referenti della formazione per ridisegnare il processo della formazione continua in ASS 1 Triestina

ASS 1 Triestina

data: 2013

Regione: Friuli Venezia Giulia

Negli ultimi tempi la formazione ha assunto una rilevanza sempre maggiore all’interno dei sistemi sanitari avanzati. Sistemi che, in epoca di rivoluzione digitale, per garantire una elevata qualità dei servizi devono necessariamente fondarsi sulla co...

Leggi tutto...

Progetto Per.La – Personalizzazione degli orari di lavoro e telelavoro in APSS

APSS Trento

data: 2013

Regione: Provincia Autonoma di Trento

Favorire forme di flessibilità degli orari di lavoro e di telelavoro dei dipendenti in maniera tale da garantire un rapporto più bilanciato tra vita lavorativa e vita personale. Supportata da questa convinzione, emersa da uno studio interno realizzat...

Leggi tutto...

Rete regionale Trapianti di rene

AOU Ospedali Riuniti Ancona

data: 2013

Regione: Marche

“Chi salva una vita salva il mondo intero”. Per una volta è forse opportuno partire dalla fine. O meglio dal 21 settembre 2012, quando lo slogan sopra citato comparve su un elegante invito realizzato dalla Regione per celebrare il prestigioso traguar...

Leggi tutto...
CC 2014 Fiaso. Alcuni diritti riservati.