Il tuo browser è molto datato. Per la corretta visualizzazione di questo sito e la sicurezza del tuo computer passa ad un browser più recente.
Ad esempio puoi scegliere tra i seguenti browser grauiti: Google Chrome, Mozilla Firefox.

Buona sanità

2011

Il coordinamento regionale per il trasporto di organi ed equipe finalizzato all'attività trapiantologica della Regione Lombardia

Lombardia Libro Bianco della Buona Sanità 2011
Descrizione
Richiedi informazioni

Descrizione

Un’unica cabina di regia per l’organizzazione relativa al trasporto di organi, tessuti ed equipe chirurgiche a scopo di trapianto affidata dal primo maggio del 2010 all’Azienda regionale emergenza urgenza (AREU) della Lombardia e in particolare al servizio del 118. Un progetto che ha permesso di favorire l’integrazione delle due reti di emergenza e trapianti che finora avevano operato parallelamente nelle strutture sanitarie senza punti di contatto.

Il coordinamento del trasporto di organi e tessuti, nonché il trasferimento dei team di chirurghi, costituisce una tappa cruciale per l’assetto organizzativo del sistema trapianti. Per migliorarne l’efficienza e per armonizzare i tanti aspetti del servizio, nel 2006 la Conferenza permanente Stato-Regioni incluse in questa funzione anche il trasporto dei pazienti riceventi in occasione della convocazione al trapianto. La gestione operativa del trasporto compete alle Regioni che, a loro volta, individuano una struttura sul territorio regionale, munita di centrale operativa attiva 24 ore su 24 che, qualora fosse un organismo diverso dal Centro Regionale Trapianti (Crt) o dal Centro Interregionale Trapianti (Cir), opera in stretto riferimento con una di queste due strutture. In precedenza la Regione Lombardia aveva individuato nel Cir del Nord Italian Tranplant Program (NITp) la struttura regionale di riferimento per la gestione operativa dei trasporti. Dal primo maggio 2010 invece la gestione operativa e il coordinamento del sistema è stato affidato dalla Regione alla AREU che ora coordina, in collaborazione con il NITp i trasporti per tutti i Centri Trapianto della Regione.

Attualmente è la centrale operativa del 118 di Milano il riferimento regionale per questa attività, che prevede la ricezione della chiamata e l'organizzazione del trasporto (su gomma, elicottero o aereo) dell'organo da trapiantare e dell'equipe chirurgica che eseguirà il prelievo e il trapianto, su tutto il territorio regionale ma anche interregionale. Un nuovo assetto organizzativo, come spiega l’AREU, che consente un miglioramento dell'efficienza del sistema e un risparmio dal punto di vista economico. Per consentire questa nuova attività sono stati implementati alcuni servizi. Presso la Centrale 118 di Milano è attiva una postazione 24 ore su 24 dedicata a gestire i rapporti con il Centro di riferimento regionale presso il Policlinico di Milano. Operativi anche un numero verde per le comunicazioni con le equipe e i mezzi in missione e una linea dedicata che connette la Centrale 118 con quella del Centro di riferimento regionale, dove una postazione remota della Centrale Milano permette di monitorare in tempo reale tutta l'attività. Oltre ai mezzi già in dotazione alla rete di emergenza, l’AREU si avvale anche del supporto di associazioni di volontariato e società specializzate nei trasporti sanitari con auto veloci e aerei. Dopo sei mesi dall’avvio del nuovo modello organizzativo sono state effettuate circa 500 missioni, con soddisfazione elevata da parte degli utilizzatori e sporadiche criticità riscontrate sul piano organizzativo. Da maggio a dicembre 2010 è stato inoltre stimato un risparmio dei costi di gestione del coordinamento e di espletamento delle missioni di circa 300 mila euro.

Contattaci

fcpdnbb:
Campo obbligatorio Nome corretto
nome:
Campo obbligatorio Nome corretto
cognome:
Campo obbligatorio Cognome corretto
email:
Email non valida Email corretta
telefono:
oggetto:
Campo obbligatorio Messaggio corretto
Campo obbligatorio

condividi Facebook share
AZIENDA DIRETTORE GENERALE

Alberto Zoli
Direttore Generale

REFERENTE

Carlo Marena
U.O.C. Trasporti Sanitari

Esperienze simili

Delineare le competenze dei referenti della formazione per ridisegnare il processo della formazione continua in ASS 1 Triestina

ASS 1 Triestina

data: 2013

Regione: Friuli Venezia Giulia

Negli ultimi tempi la formazione ha assunto una rilevanza sempre maggiore all’interno dei sistemi sanitari avanzati. Sistemi che, in epoca di rivoluzione digitale, per garantire una elevata qualità dei servizi devono necessariamente fondarsi sulla co...

Leggi tutto...

Rete regionale Trapianti di rene

AOU Ospedali Riuniti Ancona

data: 2013

Regione: Marche

“Chi salva una vita salva il mondo intero”. Per una volta è forse opportuno partire dalla fine. O meglio dal 21 settembre 2012, quando lo slogan sopra citato comparve su un elegante invito realizzato dalla Regione per celebrare il prestigioso traguar...

Leggi tutto...

Piano delle Performance dell’ASL di Varese

ASL Provincia di Varese

data: 2013

Regione: Lombardia

In tempi di ristrettezze economiche, che a più riprese minacciano la sostenibilità del Servizio Sanitario nel suo complesso, migliorare le performance delle amministrazioni dovrebbe essere un obiettivo comune per tutte le strutture che lavorano e ope...

Leggi tutto...

Progetto Per.La – Personalizzazione degli orari di lavoro e telelavoro in APSS

APSS Trento

data: 2013

Regione: Provincia Autonoma di Trento

Favorire forme di flessibilità degli orari di lavoro e di telelavoro dei dipendenti in maniera tale da garantire un rapporto più bilanciato tra vita lavorativa e vita personale. Supportata da questa convinzione, emersa da uno studio interno realizzat...

Leggi tutto...
CC 2014 Fiaso. Alcuni diritti riservati.