Il tuo browser è molto datato. Per la corretta visualizzazione di questo sito e la sicurezza del tuo computer passa ad un browser più recente.
Ad esempio puoi scegliere tra i seguenti browser grauiti: Google Chrome, Mozilla Firefox.

Al via la Convention del management della sanità italiana promossa da FIASO

Dal 7 al 9 novembre per i 20 anni della Federazione e i 40 del Ssn

01/08/2018 Area Tematica: Newsletter n° 4/2018
condividi Facebook share

La più grande Convention del management della sanità per analizzare problemi e opportunità del presente ma, soprattutto, per progettare il futuro del nostro Ssn, che proprio quest’anno compie 40 anni. Ad organizzarla dal 7 al 9 novembre è la FIASO, la Federazione di Asl e ospedali che associa circa due terzi delle Aziende del nostro servizio sanitario e che, sempre quest’anno, celebra invece il suo ventennale. Una tre giorni che non sarà solo celebrativa ma anche di promozione culturale, “perché se il Ssn è stato un baluardo di coesione sociale lo si deve anche alle Aziende, che da oltre 20 anni offrono salute e servizi ai cittadini e rappresentano un motore di sviluppo del Paese, oltre che un esempio di innovazione ed efficienza che non trova eguali nella nostra Pa”, sostiene il Presidente FIASO, Francesco Ripa di Meana. Questo “grazie anche – aggiunge - a un management che si candida ad essere classe dirigente del Paese e si interroga sull’evoluzione del contesto per prepararsi al futuro e rinnovarsi”.

La tre giorni, alla quale è prevista la partecipazione di 1.500 decision maker della sanità italiana, si rivolge al mondo istituzionale, alla comunità scientifica e professionale, ai manager di grandi imprese al di fuori della sanità, ma anche al mondo dei media e della comunicazione e ai cittadini. Hanno già confermato la loro presenza: Henry Mintzeberg, il grande accademico canadese, studioso di scienze gestionali; il Cardinale Gianfranco Ravasi, Presidente del Pontificio Consiglio della Cultura; Elio Borgonovi, Presidente del CeR.G.A.S.; Domenico De Masi, Professore di sociologia del lavoro alla “Sapienza” di Roma; Mario Del Vecchio, Direttore del Centro studi in amministrazione sanitaria dell’Università di Firenze; Eugenio Gaudio, Rettore de “La Sapienza”; Federico Lega, Professore di Scienze sociali all’Università Bocconi; Francesco Longo, Professore di Analisi delle politiche e del management pubblico allo Sda Bocconi.

 

Il Programma

Filo rosso delle 5 sessioni che occuperanno le prime due giornate della Convention è la relazione tra Management e Innovazione, tanto tecnologica che organizzativa, declinata nei diversi momenti della progettazione, pianificazione e implementazione.

La sessione di apertura vedrà il confronto delle massime istituzioni con economisti, manager, rappresentanti delle professioni e del no profit sullo stato dell’arte e gli sviluppi futuri del nostro Ssn e delle sue Aziende.

La seconda giornata sarà articolata in quattro sessioni principali. La prima dedicata ai cambiamenti nel mondo del lavoro indotti anche dall’innovazione tecnologica. La seconda si occuperà di accesso ai servizi, nuovi bisogni di cura e assistenza, vecchie e nuove diseguaglianze, modelli presenti e futuri di welfare sanitario per garantire maggiore equità di accesso e sostenibilità complessiva dei sistemi sanitari. La terza sessione affronterà opportunità e criticità legati allo sviluppo della ricerca scientifica e dell’innovazione tecnologica, mentre la quarta sessione svilupperà il tema della governance, con un occhio attento alla necessità di sviluppare nuovi modelli di gestione e alla esigenza di nuovi profili di management.

L’ultima giornata si concentrerà infine sulle attività del Forum del Middle Management, promosso da Fiaso per valorizzare la fascia intermedia di manager, il cui ruolo si rivela sempre più strategico, anche a seguito dei cambiamenti delle geografie aziendali, con Aziende di dimensioni sempre più grandi che richiedono la promozione di modelli gestionali aperti ad una maggiore collegialità. E’ previsto lo svolgimento di tre sessioni parallele, una dedicata alla Promozione della salute e alla presa in carico assistenziale, una alla Gestione integrata del rischio, una alle Tecnologie abilitanti per i nuovi modelli di cura.

Parallelamente alle sessioni principali il programma prevede una serie di eventi satellite su tematiche di interesse aziendale e professionale, che coinvolgeranno le varie comunità presenti alla Convention attraverso workshop, tavole rotonde, design thinking e lean thinking, hackathon, think tank, serious games, market place. Una attenzione particolare sarà dedicata a favorire l’incontro tra domanda e offerta di innovazione e alla presentazione di casi di studio di esperienze di successo.

Le iscrizioni alla Convention sono già aperte sul sito www.convention.fiaso.it

Privacy Policy | Condizioni d'uso

CC 2018 Fiaso. Alcuni diritti riservati.

CC 2014 Fiaso. Alcuni diritti riservati.