Il tuo browser è molto datato. Per la corretta visualizzazione di questo sito e la sicurezza del tuo computer passa ad un browser più recente.
Ad esempio puoi scegliere tra i seguenti browser grauiti: Google Chrome, Mozilla Firefox.

Convegno FIASO-AOPI: Presa in carico e cura dei bambini con esiti di patologia

Il 21 settembre 2017 l'evento all'interno di "S@lute. Il Forum dell’innovazione per la salute"

14/09/2017 Area Tematica: Attività istituzionale
condividi Facebook share

I bambini e gli adolescenti con esiti patologici sono i protagonisti, il 21 settembre, dell'evento organizzato da Allea - Fpa in collaborazione con FIASO e AOPI nell'ambito della terza edizione di "S@lute. Il Forum dell’innovazione per la salute". Un'appuntamento annuale che punta sull'innovazione come mezzo per moderare e superare quelle disuguaglianze che demografia e crisi strutturale di lungo periodo hanno prodotto e che politiche di tagli lineari rischiano di rendere permanenti. All'interno di questo contesto FIASO e AOPI invitano al dibattito su "Bisogni e prospettive delle reti di presa in carico e cura dei bambini con esiti di patologia: un’alleanza per la qualità e l’efficienza".

La giornata si apre con le relazioni dei clinici che vivono con i piccoli pazienti e i loro familiari la formazione di bisogni ad alta complessità socio-sanitaria non più affrontabili con semplice erogazione di prestazioni o con interventi isolati sia dal punto di vista temporale sia professionale. Sono bisogni che comprendono disabilità (sia congenite che acquisite) e malattie croniche e richiedono la strutturazione di un intervento di salute specifico. Un’assistenza fornita ai bambini e alle loro famiglie attraverso una presa in carico da parte di una rete composta di soggetti di diversa professionalità (medici ospedalieri e territoriali, infermieri, psicologi, riabilitatori) e di servizi distinti (presidi sanitari, supporti legali, educativi). Come garantire, in età pediatrica e adolescenziale, transizione e continuità delle cure sia in fase di stabilità sia in quella di acuzie, sia nella vita domestica sia in quella scolastica? Questa l’istanza che verrà portata alla politica regionale e a quella di governo nel corso della tavola rotonda conclusiva.

Il programma dettagliato dell'evento è consultabile qui.

La Federazione sarà presente alla manifestazione anche il 20 settembre, con la partecipazione di Roberta Volpini (Rappresentante FIASO e Direttore Amministrativo ESTAR) all'appuntamento sulla Legge Gelli e i suoi decreti attuativi.

CC 2014 Fiaso. Alcuni diritti riservati.