Il tuo browser è molto datato. Per la corretta visualizzazione di questo sito e la sicurezza del tuo computer passa ad un browser più recente.
Ad esempio puoi scegliere tra i seguenti browser grauiti: Google Chrome, Mozilla Firefox.

Convegno Fiaso Lombardia "Il sistema regionale di emergenza e urgenza"

Confronto tra i protagonisti su come funziona un'eccellenza lombarda. Francesco Ripa di Meana: "In Fiaso la diversità è ricchezza"

30/05/2017 Area Tematica: Attività istituzionale Tags: Ripa di Meana, Pronto Soccorso
condividi Facebook share

“In Fiaso la diversità è ricchezza. Il nostro metodo è quello di accogliere punti di vista differenti a livello territoriale e professionale. Nel laboratorio FIASO sull’emergenza urgenza sono coinvolte 17 aziende e 9 regioni”. Così, Francesco Ripa di Meana, Presidente FIASO, ha introdotto il convegno organizzato a Bergamo il 13 maggio da FIASO Lombardia, in collaborazione con AREU (Azienda Regionale Emergenza Urgenza) e Regione Lombardia. Un incontro per approfondire le peculiarità del servizio di emergenza e urgenza lombardo, attraverso il confronto tra Direttori Generali, Sindaci e Medici di Medicina Generale dei diversi contesti territoriali regionali. Sono state infatti analizzate le 3 diverse tipologie di territorio lombardo: le grandi aree metropolitane, il territorio della montagna e la pianura. Fiaso ha scelto di utilizzare interviste e commenti in diretta anziché interventi strutturati e di sostituire le slide e le relazioni “classiche” con brevi filmati e testimonianze video, per fare della dialettica un metodo di lavoro e di indagine, con un obiettivo: spiegare ai professionisti i meccanismi di un sistema complesso.

“L’appropriatezza e la qualità delle prestazioni fa la differenza tra salvare o meno una vita” ha dichiarato Mara Azzi, Direttore Generale dell’ATS Bergamo e Coordinatore FIASO Lombardia, che ha aperto i lavori sottolineando la capacità di AREU di annullare le distanze territoriali e di superare le difficoltà e i confini. “E’ fondamentale, quindi, che gli operatori conoscano l’Azienda” ha affermato.

Il ruolo e l'organizzazione dell’Azienda regionale è stato illustrato dal Direttore Generale Alberto Zoli: “Nella strategia di AREU non c’è un atteggiamento amministrativo. Si tratta di scelte tecniche e assunzioni di responsabilità. Si è investito di più per dare omogeneità al territorio”. C’è una rivoluzione in atto, secondo Zoli, che si è soffermato sulle innovazioni introdotte recentemente: “Da pochi mesi l’elicottero lavora 24 ore su 24, grazie a dispositivi di derivazione militare che hanno consentito di superare la distanza tra giorno e notte, garantendo piena sicurezza anche al volo notturno”. L’obiettivo è garantire un servizio rapido ed efficiente. “Puntiamo a una media sotto i 10 minuti in ambito urbano e abbondantemente sotto i 20 minuti in ambito extraurbano” ha affermato.

Tra i nodi critici ancora da sciogliere, resta il problema degli accessi, spesso inappropriati, al pronto soccorso. Oltre 103 mila, nel 2016, solo al Papa Giovanni XXIII di Bergamo. Numeri in aumento, secondo Carlo Nicora, Direttore Generale, che denuncia: “Oltre 85 mila pazienti si autopresentano. L’ospedale deve essere pronto ad accogliere le emergenze, ma solo nell’8% dei casi si arriva al PS attraverso il 118, prevalentemente in codice rosso o giallo”. Fondamentale in tal senso anche il ruolo del 112 che aiuta a raccogliere e smistare le chiamate, facendo da filtro a un 60% di richieste inappropriate in tutta la regione. La denuncia arriva anche dal sindaco di Bergamo Giorgio Gori che, nel lodare l’eccellenza dell’emergenza urgenza, ha esortato il sistema sanitario nel suo complesso ad investire di più nel rapporto con il territorio. Su questo aspetto in particolare si è soffermata Maria Beatrice Stasi, Direttore Generale dell’ATS della Montagna che ha ribadito l’importanza della comunicazione con i sindaci e i cittadini, soprattutto in una fase di cambiamenti, indicando nel “principio di responsabilità” la base di ogni intervento. In rappresentanza delle aree della montagna sono intervenute quindi il sindaco del Comune di Mese (So), Patrizia Pilatti e Tiziana Panzera - Medico di Medicina Generale dell’ATS della Montagna. Del ruolo dei medici di base nella sfida alla cronicità ha parlato Guido Marinoni, Medico di Medicina Generale ATS di Bergamo, che ha affrontato il tema della gestione del paziente. La situazione delle aree metropolitane è emersa, invece, dalle interviste a Marco Salmoiraghi, Direttore Generale dell’ASST Santi Paolo e Carlo Milano e a Maurizio Marzegalli - già Direttore Dipartimento EU dell’Ospedale San Carlo di Milano.

L’evento ha visto la partecipazione dell’assessore al Welfare della Regione Lombardia Giulio Gallera che ha messo in evidenza come la riforma lombarda intervenga anche sui problemi ancora irrisolti dell’emergenza urgenza.

Notizie simili

Ripa di Meana: "In caso di malpractice i risarcimenti sono garantiti dalle Aziende"

data: 24/07/2014

tags: Ripa di Meana, ANIA, Responsabilità professionale, Assicurazione

“Asl e ospedali italiani, anche nel caso si trovino nella condizione di non avere più una polizza assicurativa, garantiscono ai cittadini il risarcimento di eventuali danni da malpractice sanitaria co... Leggi tutto...

Ripa di Meana: "Aziende fondamentali per l'attuazione delle riforme"

data: 23/07/2014

tags: Ripa di Meana, Presidente, Intervista, Patto per la Salute

“Con i tagli che la sanità ha dovuto affrontare, abbiamo già anticipato molti dei contenuti del Patto per la Salute. Possiamo fornire esempi di successo nella ristrutturazione delle reti ospedaliere, ... Leggi tutto...

La mission di Fiaso: ridare valore alle Aziende che cambiano

data: 10/07/2014

tags: Fiaso, Ripa di Meana, Assemblea, Discorso

“Per prima cosa voglio ringraziarvi per la proposta di assumere la presidenza della Federazione. Posso dire di avere avuto il dubbio se accettare o meno: non è facile fare di nuovo ciò che si è già fa... Leggi tutto...

Francesco Ripa Di Meana (Azienda USL di Bologna) è il nuovo Presidente FIASO

data: 10/07/2014

tags: Fiaso, Ripa di Meana, Assemblea, Presidente

L’Assembla nazionale della FIASO, la Federazione Italiana Aziende Sanitarie ed Ospedaliere, riunitasi oggi a Roma, ha eletto Presidente Francesco Ripa di Meana, Direttore generale della Azienda USL di...

Leggi tutto...
CC 2014 Fiaso. Alcuni diritti riservati.