Il tuo browser è molto datato. Per la corretta visualizzazione di questo sito e la sicurezza del tuo computer passa ad un browser più recente.
Ad esempio puoi scegliere tra i seguenti browser grauiti: Google Chrome, Mozilla Firefox.

Al Niguarda lo stress emotivo del personale sanitario si combatte con l’ippoterapia

18/04/2020 Area Tematica: Coronavirus
condividi Facebook share

L’ippoterapia per alleviare lo stress emotivo del personale sanitario impegnato nel contrasto al Covid-19. Accade all’Ospedale Niguarda di Milano dove, per aiutare gli operatori sanitari a ristabilire un proprio equilibrio e a percepire una generale condizione di benessere, sono stati attivati interventi di terapia assistita con i cavalli all’interno del maneggio ospitato nel nosocomio, il Centro V. Di Capua, fra i primi in Italia a utilizzare l’ippoterapia con i bambini con disturbi della sfera psicomotoria, cognitiva ed emotiva.

Le attività – che si propongono di ridurre condizioni come ansia, inquietudine, disturbi del sonno, riscontrati tra gli operatori sanitari in prima linea contro l’emergenza - sono guidate da uno psicologo esperto in interventi assistiti con gli animali. Finora sono trenta persone, tra medici e infermieri, ad aver aderito all’iniziativa; molti di loro, come spiega la psicologa del Centro Michela Riceputi, “soffrono di una mancata relazione stretta con i pazienti che stanno curando, o causa della gravità della malattia, o perché 'ingabbiati' in tute da astronauti che non gli permettono quel contatto a cui erano abituati”.

Leggi tutto sul sito dell'Ospedale Niguarda

Privacy Policy | Condizioni d'uso

CC 2018 Fiaso. Alcuni diritti riservati.

CC 2014 Fiaso. Alcuni diritti riservati.