Il tuo browser è molto datato. Per la corretta visualizzazione di questo sito e la sicurezza del tuo computer passa ad un browser più recente.
Ad esempio puoi scegliere tra i seguenti browser grauiti: Google Chrome, Mozilla Firefox.

"Dare addosso alle aziende? No grazie", l'articolo del Presidente FIASO su Panorama della Sanità

04/06/2020
condividi Facebook share

di Francesco Ripa di Meana

L’esperienza Covid ha cambiato le nostre vite, a tutti i livelli. I servizi sanitari sono stati costantemente al centro della attenzione, nel bene e nel male, a volte nell’occhio di un ciclone che ha spazzato via certezze, al di là di qualsiasi immaginazione, ma ha offerto anche ampi squarci di futuro, per chi vuol vederli. 

Non parlo delle visioni catastrofiche del futuro, ma quanto piuttosto della evidenza che molte cose che ci sembravano impossibili siano state, di colpo, a portata di mano. Pensiamo, per esempio, all’immediata trasformazione di nuovi bisogni in domanda di cure innovative e di prevenzione o, cosa mai successa in precedenza con tanta intensità, al passaggio rapidissimo dalla progettazione alla operatività, con decisioni che dovevano essere necessariamente repentine, pena l’inutilità, in un contesto a tratti drammatico. 

Credo sia doveroso chiedersi, per amore di verità, al di là dei riconoscimenti sentiti per l’eroismo di molti operatori sanitari, dei proclami della politica e delle dotte elucubrazioni degli epidemiologi nei talk show, chi ha permesso che gli indirizzi si trasformassero tempestivamente in decisioni, e le domande e i bisogni si traducessero in risposte concrete ed efficaci? Chi ha consentito il raddoppio dei posti letto in Terapia intensiva, la divisione completa tra percorsi Covid e no Covid, l’acquisto immediato di milioni di dispositivi, reagenti e attrezzature, o di piattaforme e sistemi informatici per tracciare casi e contatti e fare del domicilio del paziente una parte dei nuovi setting di cura? Tutto questo è stato possibile perché nelle Aziende sanitarie in questi anni è cresciuta la cultura della responsabilità “manageriale”, al punto da mettere a disposizione del Ssn squadre di top e middle manager in grado di sostenere pressioni esplosive mantenendo la barra su decisioni appropriate, assunte con coraggio e consapevolezza del rischio di commettere errori.

Scarica l'articolo integrale in allegato per continuare a leggere...

Allegati

SCARICA Scarica l'articolo "Dare addosso alle aziende? No grazie"

Privacy Policy | Condizioni d'uso

CC 2018 Fiaso. Alcuni diritti riservati.

CC 2014 Fiaso. Alcuni diritti riservati.