Il tuo browser è molto datato. Per la corretta visualizzazione di questo sito e la sicurezza del tuo computer passa ad un browser più recente.
Ad esempio puoi scegliere tra i seguenti browser grauiti: Google Chrome, Mozilla Firefox.

Quattro buone ragioni per rallegrarsi del successo delle ricercatrici dello Spallanzani

04/02/2020
condividi Facebook share

Da quando le agenzie di stampa, nel pomeriggio di domenica 2 febbraio, hanno battuto la notizia dell’isolamento del virus 2019-nCoV, più noto come Coronavirus, da parte delle ricercatrici dello Spallanzani, abbiamo appreso una quantità di informazioni utili a comprendere con precisione la portata del loro lavoro.

Innanzitutto che grazie all’isolamento del virus e alla mappatura della sua sequenza genomica saremo in grado di monitorarne l’evoluzione, la stabilità o l’eventuale variabilità genetica. Elemento, questo, che gli scienziati considerano utile per comprenderne il comportamento e la pericolosità, e studiare le contromosse per limitarne la diffusione. La seconda, che questo isolamento contribuirà ad accelerare il percorso che condurrà alla messa a punto di un vaccino, o alla sperimentazione di farmaci, nuovi o già esistenti, per le terapie. La terza, ma non in ordine di importanza, che grazie alla disponibilità del virus si potranno affinare i test diagnostici esistenti.

Tre informazioni che rappresentano altrettante ragioni per rallegrarsi del successo dello Spallanzani e giustificare l’ondata di orgoglio nazionale che qualcuno ha acutamente accostato al tifo per la nazionale di calcio nei suoi momenti migliori.

C’è una quarta ragione, che è stata richiamata dal Presidente Conte e dal Ministro Speranza, e che ci sta particolarmente a cuore, ed è che questa bella pagina della ricerca italiana è stata scritta all’interno di una struttura del SSN. Ciò che ne dimostra, una volta di più, la sua qualità assoluta e che contribuirà, ci auguriamo, ad aumentare la consapevolezza del suo valore presso l’opinione pubblica. E che ci conferma nell’orgoglio di essere parte di questa grande famiglia, in prima linea ogni giorno per far funzionare attraverso le Aziende sanitarie una infrastruttura essenziale per la vita del Paese, la parte più importante del suo sistema di welfare.

Privacy Policy | Condizioni d'uso

CC 2018 Fiaso. Alcuni diritti riservati.

CC 2014 Fiaso. Alcuni diritti riservati.