Il tuo browser è molto datato. Per la corretta visualizzazione di questo sito e la sicurezza del tuo computer passa ad un browser più recente.
Ad esempio puoi scegliere tra i seguenti browser grauiti: Google Chrome, Mozilla Firefox.

Studi e Ricerche

dicembre 2013 - in corso

Osservatorio "ICT per PDTA"

Area Tematica: Innovazione tecnologica
Presentazione
Obiettivi
Eventi
Partecipanti

Presentazione

Negli ultimi anni ci sono state iniziative di formulazione di PDT sia a livello di aziende ospedaliere, sia a livello di integrazione ospedale territorio, con la produzione di percorsi con diverso grado di complessità e rivolte a particolare patologie. In molti casi la predisposizione di PDT è servita per creare contesti di collaborazione che non sempre però hanno dato luogo poi ad un monitoraggio degli esiti. Meno ancora sono state valutate le ricadute sia in termini di risultati clinici sia e meno ancora di risparmi economici.

Le Linee guida per il Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE) nazionale (novembre 2010) parlano solo di “piani terapeutici” fra i possibili documenti che devono esservi contenuti, ma vi sono esempi, come quello del Sistema Informativo Socio sanitario (SISS) della Regione Lombardia che indicano nel Percorso Diagnostico Terapeutico (PDT) un “ulteriore compito affidato al FSE”. Esso deve “mettere a disposizione uno strumento che possa garantire uno scambio di informazioni bidirezionale tra il medico specialista e i professionisti che lavorano sul territorio (in prima analisi il MMG) per la gestione “comune” del paziente e in questo contesto il FSE sta evolvendo per la gestione del cosiddetto PDT”.

Se queste sono le cornici nazionali o regionali, vanno segnalati anche tentativi di proposte di PDT in una visione più territorialmente sistematica, come è ad esempio il caso delle malattie rare sia in Regione Lombardia, nell’ambito dello sviluppo di una rete regionale, sia in Regione Lazio con lo sviluppo di PDTA per singole malattie o per raggruppamenti delle stesse. Infine iniziative, come in Regione Emilia Romagna di accreditamento regionale di alcuni PDT, come lo screening mammografico. Altre più limitate, ma significative esperienze possono ritrovarsi in progetti europei , quali il progetto @Care, studio di Fattibilità per l’innovazione di prodotto/processo nei processi sanitari di interazione con il cittadino paziente per il governo dei Percorsi Diagnostico Terapeutico Assistenziali (PDTA) e Profili Integrati di Cura (PIC), oppure con i 5 percorsi di Nuove Reti Sanitarie in Lombardia che vedono convergere su un unico PDTA a livello regionale modalità innovative di cura al domicilio.

Molte altre esperienze sono però in atto. In alcune di esse il supporto della tecnologia è dichiarato, mentre in altre, pure di interesse, è ad ora assente. La ricerca dell’Osservatorio si pone come obiettivo generale di fornire un quadro di riferimento sul supporto dell’ICT allo sviluppo, attivazione, utilizzo, consuntivazione e monitoraggio di specifiche classi di PDTA attualmente in uso presso le Aziende Sanitarie e Ospedaliere italiane.

Le aziende partecipanti sono in via di definizione.

Obiettivi

  • studio dell'offerta di soluzioni ICT specifica a supporto dei percorsi assistenziali: progettazione, implementazione, esercizio, monitoraggio e consuntivazione, ritaratura
  • clusterizzazione delle soluzioni in base alle loro caratteristiche funzionali e alle potenzialità rese disponibili
  • indagine sull'attuale livello di utilizzo di soluzioni ICT presso realtà/progetti che hanno sviluppato specifici PDTA
  • punti di forza/debolezza delle attuali soluzioni ICT
  • prospettive e trend di sviluppo

Partecipanti

COMITATO SCIENTIFICO

Fabrizio Viglino
Direttore S.O.C. Sistemi Informativi
ASL CN2 Alba Bra

Francesco Morabito
già Direttore Generale
ASL CN2 Alba Bra

Franco Greco
Direttore Dipartimento Informativo e Tecnologico
ASL 4 Chiavarese

Maurizio Corrado
Coordinamento Attività Territoriali
Fiaso

Paolo Cavagnaro
Direttore Sanitario
ASL 3 Genovese

Paolo Tofanini
già Direttore Sanitario
ASL CN2 Alba Bra

Veronica Monaci
Dirigente Sistemi Informativi Aziendali
ASL di Milano

CENTRO DI RICERCA

Claudio Giordano Vella
Condirettore Scientifico Osservatorio ICT in Sanità
Politecnico di Milano

Marco Paparella
Collaboratore alla Ricerca
Politecnico di Milano

Mariano Corso
Professore Ordinario
Politecnico di Milano

condividi Facebook share
CENTRO DI RICERCA

School of Management
Politecnico di Milano
www.som.polimi.it

PARTNER

Celgene
www.celgene.it

Progetti Simili

Laboratorio "PDTA: Percorsi diagnostico terapeutici e assistenziali standard per patologie croniche"

Aprile 2011 - luglio 2014

Obiettivi

  • Analizzare i percorsi diagnostico-terapeutici ed assistenziali (PDTA) per alcune patologie croniche territoriali in diverse aziende USL rappresentative del territorio nazionale
  • Calcolare il costo del percorso per patologia
  • Analizzare il percorso rispetto alla rete di offerta di patologia e verificare l’esistenza di correlazione tra costi dei percorsi e ambito di cura
  • Confrontare i percorsi reali con le evidenze scientifiche, attraverso uno steering committee di professionisti, per evidenziare gli scostamenti ed individuare aree di miglioramento
Leggi tutto...

Osservatorio regionale FIASO-CIPOMO "PDTA Tumore alla mammella"

Gennaio 2010 - ottobre 2012

Obiettivi

  • analizzare i bisogni sanitari e la domanda di salute di una popolazione affetta da una determinata patologia
  • valutare il percorso del paziente e la tipologia di offerta sanitaria garantita (accesso ai servizi, costi, tempistiche)
  • valutare le aree d'inappropriatezza diagnostico-terapeutica che possono causare il mancato raggiungimento degli obiettivi di salute e condurre a sprechi economici
  • analizzare l'equità d'accesso ai percorsi di cura da parte di soggetti afferenti a diversi centri di erogazione di servizi sanitari
Leggi tutto...
CC 2014 Fiaso. Alcuni diritti riservati.