Il tuo browser è molto datato. Per la corretta visualizzazione di questo sito e la sicurezza del tuo computer passa ad un browser più recente.
Ad esempio puoi scegliere tra i seguenti browser grauiti: Google Chrome, Mozilla Firefox.

Studi e Ricerche

febbraio 2014 - in corso

Progetto Speciale "Definizione del profilo del direttore generale"

Area Tematica: Efficienza gestionale
Presentazione
Obiettivi
Eventi
Partecipanti

Presentazione

Nell’ambito della propria azione strategica, la Presidenza FIASO ha deciso di intraprendere un percorso formativo e di ricerca volto a definire il profilo professionale del Direttore Generale di Azienda Sanitaria. Finalità dell’iniziativa è di valorizzare ruolo e qualità del management sanitario e, al contempo, ridurre margini di discrezionalità nella fase di selezione e poi di valutazione dei Direttori generali attraverso una rigorosa e condivisa determinazione degli elementi che compongo il profilo professionale. Rendere coerente la scelta del professionista al ruolo manageriale da ricoprire nel contesto sanitario e socio-assistenziale richiede momenti di approfondimento differenziati per le diverse componenti che caratterizzano il ruolo del Direttore Generale.

Il percorso per la definizione del profilo è stato ideato in cinque successive tappe: 1) competenze e attitudini; 2) profilo giuridico; 3) formazione; 4) selezione; 5) valutazione. Ambizione della FIASO è quella di costruire un percorso di selezione e creazione di una classe dirigente di alto profilo, idonea ad affrontare le sfide sempre più difficili – anche in relazione alla riduzione delle risorse disponibili – che ha di fronte il SSN. Peraltro, il modello che ne scaturisce può costituire un valido esempio di riferimento più generale per la selezione del management di tutta la Pubblica Amministrazione. Dotarsi di un management di alto profilo costituisce probabilmente il principale strumento per affrontare con speranza di successo le trasformazioni in corso e future.

Obiettivi

  • intraprendere un percorso formativo e di ricerca volto a definire il profilo professionale del Direttore Generale di Azienda Sanitaria
  • valorizzare ruolo e qualità del management sanitario e, al contempo, ridurre margini di discrezionalità nella fase di selezione e poi di valutazione dei Direttori generali attraverso una rigorosa e condivisa determinazione degli elementi che compongono il profilo professionale
  • rendere coerente la scelta del professionista al ruolo manageriale da ricoprire nel contesto sanitario e socio-assistenziale
  • costruire un percorso di selezione e creazione di una classe dirigente di alto profilo, idonea ad affrontare le sfide sempre più difficili – anche in relazione alla riduzione delle risorse disponibili – che ha di fronte il SSN
  • costituire un valido esempio di riferimento più generale per la selezione del management di tutta la Pubblica Amministrazione

Partecipanti

COORDINAMENTO

Fulvio Moirano
Direttore Generale
ASL 1 Sassari

Nicola Pinelli
Direttore
Fiaso

Valerio Fabio Alberti
Direttore Generale
ASL TO2 , ASL TO1

CENTRO DI RICERCA

Luciano Vandelli
Professore Ordinario
Università di Bologna

Roberto Vaccani
Docente
SDA Bocconi School of Management

condividi Facebook share
COORDINAMENTO

FIASO
Federazione Italiana Aziende Sanitarie e Ospedaliere
www.fiaso.it

AgeNaS
Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali
www.agenas.it

CENTRO DI RICERCA

SDA Università commerciale "Luigi Bocconi"
Bocconi School of Management

SPISA Università di Bologna
Scuola di Specializzazione in Studi sull'Amministrazione Pubblica
www.spisa.unibo.it

PARTNER

Regione Lazio
www.regione.lazio.it

Regione Campania
www.regione.campania.it

AZIENDE PARTECIPANTI

Progetti Simili

Laboratorio FIASO-AgeNaS "Formazione manageriale in sanità. Fabbisogni e determinanti per lo sviluppo professionale del management SSN"

Gennaio 2009 - maggio 2010

Obiettivi

  • indagare quali siano le competenze manageriali utili oggi alle Aziende del SSN, sia a livello della direzione generale che dei dirigenti delle funzioni "critiche" in rapporto alle strategie in essere ricostruire i percorsi ed i processi di sviluppo professionale in essere rivolti specificatamente alle direzioni generali
  • indagare i gap di competenze manageriali tra direttori generali e responsabili di alcune funzioni gestionali critiche del SSN
  • approfondire le modalità di qualificazione del top management delle Aziende stesse, con attenzione alla dimensione regionale e a quella sovraregionale
Leggi tutto...
CC 2014 Fiaso. Alcuni diritti riservati.