Il tuo browser è molto datato. Per la corretta visualizzazione di questo sito e la sicurezza del tuo computer passa ad un browser più recente.
Ad esempio puoi scegliere tra i seguenti browser grauiti: Google Chrome, Mozilla Firefox.

Studi e Ricerche

ottobre 2013 - in corso

Progetto Speciale "Impatto della legge 64/2013 sui debiti delle Aziende sanitarie"

Area Tematica: Efficienza gestionale
Presentazione
Obiettivi
Eventi
Partecipanti

Presentazione

L'articolo 6 della legge 64/2013 ha previsto la stipula di convenzioni  da parte del Governo con le associazioni di categoria del sistema creditizio al fine di creare un sistema di monitoraggio volto alla verifica dell’effettivo impiego della liquidità, derivanti dal pagamento dei crediti ceduti e dal recupero di risorse finanziarie da parte delle imprese impiegate, a sostegno dell’economia reale e del sistema produttivo.
In tale ottica si deve inquadrare la richiesta di collaborazione del Ministero dell’Economia e delle Finanze alla FIASO relativamente al monitoraggio del pagamento dei debiti della Pubblica Amministrazione. Infatti, in seguito a quanto disposto dal D.L. 35/2013 per il pagamento dei debiti della PA ai soggetti creditori e dal successivo D.L. 102/2013, il Ministero ha ritenuto opportuno mettere a punto un sistema di monitoraggio costante (http://debitipa.mef.gov.it/) atto ad assicurare la trasparenza dell’operazione, oltre che a favorire l’accelerazione dei vari passaggi del procedimento di liquidazione.

Il supporto della nostra Federazione è stato richiesto per quanto attiene la liquidazione dei debiti delle Aziende sanitarie e ospedaliere. Al fine di fornire una puntuale rilevazione sull’ ammontare del debito vantato dalle Aziende nei confronti della Pubblica Amministrazione nonché sugli effetti applicativi prodotti dal decreto stesso, FIASO ha elaborato una survey che è stata trasmessa a mezzo e-mail alle direzioni generali ed amministrative delle Aziende Sanitarie diffuse sul territorio nazionale. Il questionario è stato strutturato in tre sezioni d’interesse corrispondenti rispettivamente agli effetti prodotti dagli articoli 3,6,7 del decreto legge 135/2013 ed una quarta più generica relativa alla situazione debitoria aziendale a seguito del recepimento del disposto normativo.

Hanno aderito alla survey 182 aziende, pari al 73,7 % del totale delle aziende sanitarie ed ospedaliere italiane.

Obiettivi

  • approfondire e favorire gli effetti applicativi del D.L. 35/2013 del 8/4/2013, successivamente convertito con L. 64 del 6/6/2013, che, con l’iniezione di una quota rilevante di liquidità nel sistema - attraverso lo sblocco di una quota corrispondente di debiti pregressi della P.A. verso i fornitori del settore privato - punta a mitigare il ritardo nei tempi medi di pagamento della Pubblica Amministrazione (direttiva europea), migliorare l’affidabilità e capacità negoziale del comparto sanitario pubblico sul mercato di approvvigionamento di beni e servizi, ridurre l’incidenza di oneri finanziari per interessi di mora
  • analizzare i diversi profili applicativi, con l’obiettivo di proporre un’analisi sintetica di tutti i principali passaggi procedurali previsti dal decreto rilevato da chi lo deve poi applicare
  • valutare gli effetti del D.L.35/2013 in un arco di tempo circoscritto allo scopo di favorire una lettura oggettiva e mirata dei dati raccolti garantendone omogeneità e confrontabilità

Eventi

mer-gio 10-11 giu 2015
Organizzato da: FIASO – Illuminiamo la Salute

Etica, trasparenza e legalità nelle Aziende Sanitarie. Il ruolo dei controlli interni ed esterni

Roma

Partecipanti

COORDINAMENTO

Nicola Pinelli
Direttore
Fiaso

Valerio Fabio Alberti
Direttore Generale
ASL TO2 , ASL TO1

CENTRO DI RICERCA

Federica Lenzi
Ricercatore
Fiaso

Nicola Corte
S.C. Bilancio e Contabilità
ASL 4 Chiavarese

condividi Facebook share
PARTNER

MEF
Ministero dell'Economia e delle Finanze
www.mef.gov.it

CC 2014 Fiaso. Alcuni diritti riservati.