Il tuo browser è molto datato. Per la corretta visualizzazione di questo sito e la sicurezza del tuo computer passa ad un browser più recente.
Ad esempio puoi scegliere tra i seguenti browser grauiti: Google Chrome, Mozilla Firefox.

Lorenzo Terranova

INFO PERSONALI
Carica Aziendale: Già Direttore Scientifico
Presso: Fiaso

Studi e Ricerche
  • Laboratorio "Analisi comparativa delle esperienze di aggregazione della domanda"

    Centro di ricerca: CEIS Università Tor Vergata

    Azienda partner: Pfizer

    Periodo di attività: febbraio 2008 - dicembre 2009

    Obiettivi

    • confrontare le esperienze di aggregazione della domanda
    • investigare la dimensione dei singoli mercati che garantiscono efficienza senza creare condizioni che nel medio/lungo periodo comportano la perdita dei vantaggi acquisiti
    • approfondire i modelli (giuridici, organizzativi e gestionali) attraverso i quali governare la domanda aggregata e le problematiche che si riscontrano nella governance dei processi di domanda aggregata
    • approfondire il tema cercando di focalizzarsi non tanto sulla ricerca di soluzioni ideali, quanto avviare una riflessione fondata sulle esperienze maturate
    Leggi tutto
  • Laboratorio FIASO-AgeNaS "Formazione manageriale in sanità. Fabbisogni e determinanti per lo sviluppo professionale del management SSN"

    Centro di ricerca: CeRGAS Università Bocconi, CUSAS Università di Firenze, CEIS Università Tor Vergata, MES Scuola Superiore Sant’Anna, CEFPAS, CRIF, Università Cattolica di Roma

    Azienda partner: Ministero della Salute, AgeNaS

    Periodo di attività: gennaio 2009 - maggio 2010

    Obiettivi

    • indagare quali siano le competenze manageriali utili oggi alle Aziende del SSN, sia a livello della direzione generale che dei dirigenti delle funzioni "critiche" in rapporto alle strategie in essere ricostruire i percorsi ed i processi di sviluppo professionale in essere rivolti specificatamente alle direzioni generali
    • indagare i gap di competenze manageriali tra direttori generali e responsabili di alcune funzioni gestionali critiche del SSN
    • approfondire le modalità di qualificazione del top management delle Aziende stesse, con attenzione alla dimensione regionale e a quella sovraregionale
    Leggi tutto
  • Laboratorio "Best practice per la gestione delle malattie neurodegenerative: analisi della SLA attraverso un modello di governance sanitaria" (1° step)

    Centro di ricerca: ISTUD Milano

    Azienda partner: AstraZeneca

    Periodo di attività: gennaio 2009 - giugno 2010

    Obiettivi

    • sviluppare un processo di conoscenza sul percorso diagnostico-terapeutico-assistenziale delle persone con SLA, a partire da una visione olistica di tale procedura in rapporto alle realtà/potenzialità del territorio e senza cristallizzarsi nell’identificazione o riprogettazione del “percorso migliore”
    • far maturare una conoscenza dialogica e relazionale tra competenze, conoscenze, attori e luoghi plurali secondo un approccio di governance che prenda in considerazione il punto di vista di tutti i professionisti coinvolti nel processo di cura muovendo anzitutto dai bisogni dei pazienti e dei nuclei familiari di riferimento
    Leggi tutto
  • Laboratorio "Assetti istituzionali e meccanismi di governance nelle aziende del SSN"

    Centro di ricerca: CUSAS Università di Firenze

    Azienda partner: Eli Lilly

    Periodo di attività: febbraio 2010 - aprile 2011

    Obiettivi

    • individuare, entro il tema generale della governance, gli aspetti più significativi e critici nell’attuale situazione del SSN, e avviare un confronto ed una riflessione, a partire dalla letteratura, sulle practices in corso di realizzazione
    • definire e testare, rispetto alle evidenze, un quadro concettuale in grado di rappresentare ed ordinare i fenomeni indagati
    • descrivere le dinamiche che hanno caratterizzato gli assetti istituzionali e i meccanismi di governance
    • interpretare regolarità e differenze nel tempo e nello spazio per fornire chiavi di lettura rispetto al futuro
    • segnalare aree critiche e proporre linee generali di intervento
    Leggi tutto
  • Laboratorio "Sviluppo e tutela del benessere e della salute organizzativa nelle Aziende sanitarie" (1° step)

    Centro di ricerca: Università di Bologna e Università di Palermo

    Azienda partner: Boehringer Ingelheim

    Periodo di attività: marzo 2010 - marzo 2012

    Obiettivi

    • sensibilizzare gli operatori dell’Azienda sulle tematiche del benessere psico-fisico nel luogo di lavoro
    • prevenire burn-out, stress lavoro-correlato e disagi/malesseri che possono derivare dalla vita professionale
    • rafforzare l’empowerment individuale ed organizzativo
    • migliorare la comunicazione interna intra e inter servizi
    • facilitare i processi e le modalità di collaborazione fra le diverse professioni: sanitarie, tecniche ed amministrative, a partire dalla sollecitazione e sviluppo di un dialogo più efficace e di una razionale integrazione delle competenze fra loro complementari
    Leggi tutto
  • Laboratorio "Best practice per la gestione delle malattie neurodegenerative: analisi della SLA attraverso un modello di governance sanitaria" (2° step)

    Centro di ricerca: ISTUD Milano

    Azienda partner: Vivisol

    Periodo di attività: dicembre 2010 - ottobre 2012

    Obiettivi

    • avviare una ricognizione del modello Hub-Spoke in altri paesi Europei
    • aggiornare e contribuire a rendere funzionante il Registro Nazionale delle Malattie Rare per la patologia in oggetto
    • iniziare un percorso di armonizzazione del processo di comunicazione tra professionisti e persone con SLA
    • sviluppare un modello di integrazione telematica tra centri Hub e centri Spoke
    Leggi tutto
  • Gruppi di Lavoro "Standard per i sistemi informativi in ambito sanitario"

    Centro di ricerca: CNR – Unità Sanità Elettronica ITB

    Azienda partner: Consorzio Edith

    Periodo di attività: gennaio 2011 - giugno 2012

    Obiettivi

    • comprendere se l’utilizzo degli standard informatici sia opportunità o meno rispetto 1) alla capacità delle Aziende di raggiungere gli obiettivi e 2) alla possibilità di rendere il mercato più aperto e conseguentemente incrementare la contendibilità del mercato
    • avviare un percorso di valutazione degli attuali standard
    • elaborare un documento base da distribuire
    Leggi tutto
  • Gruppo di Lavoro "Codice dei contratti: analisi degli approcci innovativi alle procedure d'acquisto in sanità"

    Centro di ricerca: LIUC Università di Castellanza, Studio Vittorio Miniero

    Azienda partner: SCA Hygiene Products

    Periodo di attività: gennaio 2011 - giugno 2013

    Obiettivi

    • compiere analisi delle innovazioni normative (Codice dei Contratti)
    • promuovere brainstorming su possibili scenari innovativi
    • assegnare task di approfondimento individuale
    Leggi tutto
  • Osservatorio "Health Technology Assessment"

    Centro di ricerca: CEIS Università Tor Vergata

    Azienda partner: Janssen Cilag

    Periodo di attività: gennaio 2012 - febbraio 2013

    Obiettivi

    • fotografare le iniziative avviate nelle Aziende
    • comprendere la consistenza tecnico-scientifica degli studi avviati nelle realtà aziendali
    • approfondire i modelli organizzativi delle unità di HTA
    • esaminare le (eventuali) relazioni con le Agenzie regionali/Assessorati
    • valutare come i risultati ottenuti siano utilizzati nelle scelte gestionali
    • creare un network per lo scambio di esperienze
    • elaborare conclusioni condivise
    Leggi tutto
  • Network "Integrazione tra assistenza, didattica e ricerca nelle aziende ospedaliero universitarie"

    Azienda partner: Eli Lilly

    Periodo di attività: ottobre 2008 - giugno 2011

    Obiettivi

    • attivare ambiti e modalità strutturali e processuali di integrazione delle attività di Assistenza Didattica Ricerca e di supporto ai processi primari aziendali
    • avviare attività di analisi comparativa delle normative e dei protocolli attuativi tra le Regioni e le Università, in essere o in corso di predisposizione, per favorire la diffusione delle “best practices” normative nelle varie Regioni
    • promuovere una riflessione sulle ricadute dell’integrazione sui risultati (performance) dei tre processi primari, mettendo a punto una batteria di indicatori che consentano di misurare gli effetti dell’integrazione sul livello di qualità dell’assistenza, sui risultati della ricerca, sull’efficacia dei processi didattici
    Leggi tutto

Privacy Policy | Condizioni d'uso

CC 2018 Fiaso. Alcuni diritti riservati.

CC 2014 Fiaso. Alcuni diritti riservati.