Il tuo browser è molto datato. Per la corretta visualizzazione di questo sito e la sicurezza del tuo computer passa ad un browser più recente.
Ad esempio puoi scegliere tra i seguenti browser grauiti: Google Chrome, Mozilla Firefox.

Nicola Pinelli

INFO PERSONALI
Carica Aziendale: Direttore
Presso: Fiaso

Dal 2012 Nicola Pinelli è Direttore della Federazione Italiana delle Aziende Sanitarie e Ospedaliere. Laureatosi in Economia all’Università ‘La Sapienza’ di Roma, si è specializzato in ‘Valutazione economica in sanità’. In FIASO dal 2001, è stato a lungo responsabile scientifico dei progetti di ricerca della Federazione.
Una delle sue prime responsabilità in FIASO è stata la gestione dell’Osservatorio sui Bilanci delle Aziende Associate, nell’ambito del quale ha coordinato un nutrito gruppo di referenti aziendali e istituzionali.
Successivamente, dal 2005 in poi, ha ricoperto il ruolo di coordinatore operativo oltre che scientifico della Federazione seguendo, tra gli altri, il 'Progetto nazionale di sperimentazione dell’e-learning nelle Aziende Sanitarie', promosso da FIASO insieme al Ministero della Salute.
È docente in corsi di formazione rivolti ai manager sanitari presso l’Università di Roma ‘Tor Vergata’, l’Università Bocconi di Milano e l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma.
Parla inglese e tedesco ed è autore e co-autore di numerose pubblicazioni. Le tematiche cui ha principalmente dedicato le sue ricerche sono l'economia sanitaria, la formazione professionale, gli acquisti di beni e servizi, il governo e l'assistenza territoriale, l'innovazione tecnologica e organizzativa, lo health technology assessment, la comunicazione e la gestione della conoscenza.
Studi e Ricerche
  • Laboratorio "PDTA: Percorsi diagnostico terapeutici e assistenziali standard per patologie croniche"

    Centro di ricerca: CeRGAS – Università Bocconi Milano

    Azienda partner: Roche

    Periodo di attività: aprile 2011 - luglio 2014

    Obiettivi

    • Analizzare i percorsi diagnostico-terapeutici ed assistenziali (PDTA) per alcune patologie croniche territoriali in diverse aziende USL rappresentative del territorio nazionale
    • Calcolare il costo del percorso per patologia
    • Analizzare il percorso rispetto alla rete di offerta di patologia e verificare l’esistenza di correlazione tra costi dei percorsi e ambito di cura
    • Confrontare i percorsi reali con le evidenze scientifiche, attraverso uno steering committee di professionisti, per evidenziare gli scostamenti ed individuare aree di miglioramento
    Leggi tutto
  • Laboratorio "Sviluppo e tutela del benessere e della salute organizzativa nelle Aziende sanitarie" (2° step)

    Azienda partner: Boehringer Ingelheim

    Periodo di attività: settembre 2012 - in corso

    Obiettivi

    • dare continuità alle azioni finalizzate al benessere organizzativo avviate durante il primo biennio dalle Aziende aderenti
    • migliorare le criticità riscontrate durante le valutazioni e consolidare i punti di forza
    • approfondire alcune tematiche emerse dalle attività del Laboratorio e risultate particolarmente significative per le Aziende partecipanti
    • individuare problematiche relative alla promozione della salute organizzativa in Azienda e alla prevenzione dei rischi psico-sociali
    • mantenere prioritaria attenzione alla trasferibilità di metodologie, azioni e strumenti sperimentati
    Leggi tutto
  • Laboratorio "Finanziamento intraregionale"

    Centro di ricerca: CREA Università di Tor Vergata

    Azienda partner: Eli Lilly

    Periodo di attività: settembre 2012 - febbraio 2015

    Obiettivi

    • approfondire e confrontare le metodologie esistente dei sistemi di riparto intraregionale
    • enucleare elementi di criticità e distorsioni
    • analizzare gli impatti sulla capacità di erogazione dei servizi e sulla valutazione della efficienza delle strutture sanitarie
    • contribuire a definire le politiche distributive delle Regioni, il raggiungimento degli obiettivi da perte dei direttori Generali e le performaces raggiunte dalle aziende
    Leggi tutto
  • Laboratorio "Servizi di emergenza territoriale 118"

    Centro di ricerca: Università di Trento

    Periodo di attività: giugno 2013 - in corso

    Obiettivi

    • predisporre una metodologia di definizione e analisi delle tipologie di prestazioni offerte nei diversi ambiti regionali dal SSN
    • confrontare i costi e i livelli di servizio erogati nonché le configurazioni organizzative ad essi collegate
    • formulare ipotesi di “costi standard” per il finanziamento dei Servizi di soccorso sanitario con autoveicoli
    • offrire una piattaforma di dibattito e di confronto sul Sistema di emergenza pre-ospedaliera
    Leggi tutto
  • Laboratorio "Modelli e risultati nello sviluppo dei servizi territoriali" (1° step)

    Centro di ricerca: CeRGAS Università Bocconi

    Azienda partner: Roche

    Periodo di attività: luglio 2007 - giugno 2008

    Obiettivi

    • mappare i servizi territoriali delle AUSL (tipologie ed estensione) e la correlata allocazione di risorse per verificare il loro diverso impatto sui consumi specialistici ed ospedalieri
    • analizzare i diversi modelli organizzativi delle aziende correlandole con il livello di integrazione dei processi diagnostici ed assistenziali raggiunti in ciascuna delle aziende
    • studiare gli strumenti manageriali adottati per verificarne l’incidenza sulle mappe cognitive e sugli indirizzi aziendali percepiti dai professionisti territoriali
    Leggi tutto
  • Laboratorio "Modelli e risultati nello sviluppo dei servizi territoriali" (2° step)

    Centro di ricerca: CeRGAS Università Bocconi

    Azienda partner: Roche

    Periodo di attività: luglio 2008 - giugno 2009

    Obiettivi

    • rilevare e misurare, attraverso alcuni indicatori proxy, le caratteristiche dell’organizzazione aziendale delle ASL coinvolte nella ricerca e l’offerta organizzativa strutturata secondo tre percorsi selezionati relativi a patologie croniche
    • misurare, alla luce delle evidenze emerse dallo studio, il livello di integrazione tra i professionisti, analizzato attraverso la rilevazione della longitudinalità delle loro relazioni e la qualità della risposta offerta ai pazienti
    • misurare il livello di efficacia degli sforzi condotti dall’organizzazione per realizzare l’integrazione delle cure. Il concetto di efficacia è esplicitato tramite la misura del livello di continuità delle cure tra pazienti e professionisti
    Leggi tutto
  • Laboratorio "Modelli e risultati nello sviluppo dei servizi territoriali" (3° step)

    Centro di ricerca: CeRGAS Università Bocconi

    Azienda partner: Roche

    Periodo di attività: luglio 2009 - aprile 2010

    Obiettivi

    • confrontare gli obiettivi delle schede di budget assegnate alle unità operative territoriali con (a) il percepito dei dirigenti responsabili di tali unità e (b) il percepito di altri dirigenti ed eventualmente quadri che lavorano all’interno di tali unità operative
    • valutare l’impatto del processo di budget su dimensioni individuali ed organizzative:
      - modalità di lavoro degli individui nella compartecipazione agli obiettivi aziendali
      - chiarezza del ruolo organizzativo degli individui
      - individuazione di leadership condivise e stili di leadership
      - livello di empowerment
      - livello di performance degli individui
    Leggi tutto
  • Laboratorio FIASO-AgeNaS "Formazione manageriale in sanità. Fabbisogni e determinanti per lo sviluppo professionale del management SSN"

    Centro di ricerca: CeRGAS Università Bocconi, CUSAS Università di Firenze, CEIS Università Tor Vergata, MES Scuola Superiore Sant’Anna, CEFPAS, CRIF, Università Cattolica di Roma

    Azienda partner: Ministero della Salute, AgeNaS

    Periodo di attività: gennaio 2009 - maggio 2010

    Obiettivi

    • indagare quali siano le competenze manageriali utili oggi alle Aziende del SSN, sia a livello della direzione generale che dei dirigenti delle funzioni "critiche" in rapporto alle strategie in essere ricostruire i percorsi ed i processi di sviluppo professionale in essere rivolti specificatamente alle direzioni generali
    • indagare i gap di competenze manageriali tra direttori generali e responsabili di alcune funzioni gestionali critiche del SSN
    • approfondire le modalità di qualificazione del top management delle Aziende stesse, con attenzione alla dimensione regionale e a quella sovraregionale
    Leggi tutto
  • Laboratorio "Comunicazione e promozione della salute" (2° step)

    Periodo di attività: dicembre 2013 - in corso

    Obiettivi

    • realizzare approfondimenti verticali sugli stili di vita (alcol, movimento, fumo, alimentazione, MST-AIDS)
    • analizzare gli strumenti di comunicazione individuati per promuovere la tematica di riferimento, con particolare attenzione all'uso del web 2.0 e dei social network
    • valorizzare le esperienze e renderle patrimonio comune
    • Individuare best practices di promozione della salute nelle diverse Aziende, valutandone i risultati e diffondendo e condividendone contenuti e competenze
    Leggi tutto
  • Laboratorio "Comunicazione e promozione della salute" (1° step)

    Centro di ricerca: Sapienza Università di Roma, Associazione Marketing Sociale

    Periodo di attività: giugno 2010 - dicembre 2013

    Obiettivi

    • realizzare mappatura ed analisi delle diverse modalità organizzative per la comunicazione, l’educazione e la promozione della salute nelle Aziende Sanitarie rispetto agli obiettivi assegnati
    • definire linee di gestione condivise per processi che affrontino in modo integrato e unitario le tematiche inerenti gli stili di vita
    • condividere i materiali di comunicazione, educazione e promozione della salute tra le Aziende Sanitarie e Ospedaliere
    • favorire la collaborazione tra i diversi attori e settori impegnati nella promozione della salute e contribuire a posizionare le Aziende Sanitarie in tale contesto
    • assegnare un premio per le migliori pratiche per valorizzare le esperienze e renderle patrimonio comune
    Leggi tutto
  • Gruppo di Lavoro "Incidenza sui bilanci aziendali dei ritardati trasferimenti di cassa e questioni di fiscalità sanitaria"

    Centro di ricerca: Università di Torino

    Periodo di attività: gennaio 2011 - dicembre 2013

    Obiettivi

    • determinare l’incidenza sui bilanci aziendali degli oneri in interessi bancari, che ASL e AO sostengono nel caso di ricorso ad anticipazione di Cassa (forza finanziaria)
    • stimare i maggiori costi sostenuti da parte di ASL e AO per l’acquisto di beni (mobili ed immobili) laddove manchino le condizioni per ottenere significativi sconti in ordine al mancato pagamento “pronta cassa” (forza contrattuale)
    • calcolare il gettito finanziario di “ritorno” che dai bilanci aziendali di ASL e AO rientra allo Stato sotto forma di imposizione fiscale, come ad esempio per IVA, IRAP, IRES o le accise (forza fiscale)
    • favorire il confronto tra pratiche aziendali in ambito di gestione ed organizzazione dei flussi di pagamento e nel trattamento della fiscalità (forza del sistema)
    Leggi tutto
  • Osservatorio "Pratiche di Buona Sanità" (2° step)

    Azienda partner: Glaxo Smith Kline

    Periodo di attività: ottobre 2012 - dicembre 2013

    Obiettivi

    • avviare la raccolta delle esperienze aziendali per selezione tematica
    • aggiornare nella versione definitiva il modello di funzionamento e valutazione con gli strumenti di rilevazione dell’Osservatorio
    • elaborare dossier tematici attraverso il confronto di esperienze
    • sviluppare e consolidare reti professionali di confronto
    • individuare sostegni metodologici e culturali diretti alla riproduzione delle esperienze
    • garantire la più ampia diffusione delle esperienze
    Leggi tutto
  • Osservatorio "Pratiche di Buona Sanità" (1° step)

    Azienda partner: Abbott

    Periodo di attività: giugno 2010 - dicembre 2011

    Obiettivi

    • favorire il confronto interprofessionale attraverso l’attivazione di comunità di pratica e lo sviluppo di strumenti di benchmarking
    • elaborare le evidenze emerse dalle pratiche per definire format progettuali fattibili e position FIASO
    • valorizzare e sistematizzare il patrimonio di esperienze nel campo del miglioramento della gestione ed organizzazione aziendale (con eventuale assegnazione di premi tematici)
    • selezionare le pratiche ed elaborare prodotti editoriali da comunicare a stampa e periodici di settore, o da inserire in pubblicazioni tematiche o in confronti pubblici
    Leggi tutto
  • Osservatorio "Reti cliniche"

    Centro di ricerca: SDA Università Bocconi Milano

    Azienda partner: Pfizer

    Periodo di attività: dicembre 2010 - dicembre 2013

    Obiettivi

    • censire le diverse esperienze nell’ambito dell’assistenza e della ricerca
    • individuare i modelli organizzativi adottati
    • approfondire come le reti operino nella fase dell’assistenza, nella fase della didattica e nella fase della ricerca
    • definire il diverso livello di coinvolgimento (nazionale, regionale, aziendale)
    • esaminare aspetti critici, quali:
      - sistemi di governance: dimensioni sovraziendali e responsabilità delle singole aziende (sia di bilancio che di risultato)
      - componente professionale quale fattore strategico di successo (modalità di coinvolgimento e definizione del posizionamento)
      - modalità di finanziamento delle reti e valutazione dei risultati raggiunti
    Leggi tutto
  • Osservatorio "Health Technology Assessment"

    Centro di ricerca: CEIS Università Tor Vergata

    Azienda partner: Janssen Cilag

    Periodo di attività: gennaio 2012 - febbraio 2013

    Obiettivi

    • fotografare le iniziative avviate nelle Aziende
    • comprendere la consistenza tecnico-scientifica degli studi avviati nelle realtà aziendali
    • approfondire i modelli organizzativi delle unità di HTA
    • esaminare le (eventuali) relazioni con le Agenzie regionali/Assessorati
    • valutare come i risultati ottenuti siano utilizzati nelle scelte gestionali
    • creare un network per lo scambio di esperienze
    • elaborare conclusioni condivise
    Leggi tutto
  • Osservatorio "ICT per PDTA"

    Centro di ricerca: School of Management – Politecnico di Milano

    Azienda partner: Celgene

    Periodo di attività: dicembre 2013 - in corso

    Obiettivi

    • studio dell'offerta di soluzioni ICT specifica a supporto dei percorsi assistenziali: progettazione, implementazione, esercizio, monitoraggio e consuntivazione, ritaratura
    • clusterizzazione delle soluzioni in base alle loro caratteristiche funzionali e alle potenzialità rese disponibili
    • indagine sull'attuale livello di utilizzo di soluzioni ICT presso realtà/progetti che hanno sviluppato specifici PDTA
    • punti di forza/debolezza delle attuali soluzioni ICT
    • prospettive e trend di sviluppo
    Leggi tutto
  • Task Force "Tracciabilità dei pagamenti"

    Periodo di attività: settembre 2011 - ottobre 2012

    Obiettivi

    • definire proposte condivise per le Aziende sanitarie rispetto all’applicazione della normativa sulla tracciabilità a partire dalle indicazioni regionali già emanate e dalla pratica aziendale
    • avviare e stabilire una interlocuzione con l’AVCP sui temi strategici per le Aziende sanitarie
    • elaborare documenti di position che scaturiscano dalla verifica empirica di impatto della norma sulla gestione aziendale
    Leggi tutto
  • Network "Condivisione della conoscenza all'interno del sistema aziendale"

    Periodo di attività: giugno 2008 - in corso

    Obiettivi

    • sistematizzare ed utilizzare il patrimonio condiviso di conoscenze prodotto nell’ambito delle diverse attività di ricerca, di confronto e di dibattito all’interno e all’esterno di FIASO
    • scambiare e trasferire know-how tra le Aziende associate (gestione di banche dati, documentazione, progetti)
    • valorizzare le buone pratiche e le esperienze di eccellenza
    • divenire punto di riferimento per le aziende che vogliano
      - essere messe in rete
      - avere accesso ad informazioni organizzate o servizi
    • realizzare Retefiaso (centro di documentazione on-line) e il nuovo portale FIASO
    Leggi tutto
  • Progetto Speciale "Primi risultati economici dell'applicazione del Dl sulla spending review nelle aziende del SSN"

    Periodo di attività: ottobre 2012 - dicembre 2012

    Obiettivi

    • stimolare dibattito e confronto all’interno della Federazione in merito all’applicazione del Dl 6 luglio 2012 n. 95 per restituire un primo quadro sulle esperienze maturate
    • rilevare ed elaborare dati rappresentativi e aggiornati sul reale andamento dell’applicazione normativa da diffondere nel settore sanitario e trasmettere alle istituzioni competenti
    • elaborare un documento di position FIASO sulle problematiche scaturite dall’applicazione normativa e dalla logica dei tagli lineari
    Leggi tutto
  • Progetto Speciale "La dimensione ideale dell'azienda tra economie di scala, logiche di governo e corporate identity"

    Centro di ricerca: Università di Firenze

    Periodo di attività: novembre 2012 - giugno 2013

    Obiettivi

    • disaminare e confrontare le diverse possibilità di ‘dimensione’ delle aziende sanitarie
    • comprendere la razionalità tecnica caratterizzante l’organizzazione dei singoli processi produttivi aziendali
    • analizzare la razionalità del sistema aziendale nel suo complesso e non come semplice sommatoria della razionalità di singoli processi
    • approfondire la razionalità politico istituzionale orientata a garantire la rappresentanza dei diversi interessi che devono essere soddisfatti dall’azione delle aziende pubbliche
    • a partire dal dibattito interno, elaborare un documento di consenso/position FIASO che contribuisca positivamente alle difficili scelte che aspettano le Regioni nel futuro
    Leggi tutto
  • Progetto Speciale "Definizione del profilo del direttore generale"

    Coordinamento: FIASO e AgeNaS

    Centro di ricerca: SDA Università Bocconi e SPISA Università di Bologna

    Azienda partner: Regione Lazio e Regione Campania

    Periodo di attività: febbraio 2014 - in corso

    Obiettivi

    • intraprendere un percorso formativo e di ricerca volto a definire il profilo professionale del Direttore Generale di Azienda Sanitaria
    • valorizzare ruolo e qualità del management sanitario e, al contempo, ridurre margini di discrezionalità nella fase di selezione e poi di valutazione dei Direttori generali attraverso una rigorosa e condivisa determinazione degli elementi che compongono il profilo professionale
    • rendere coerente la scelta del professionista al ruolo manageriale da ricoprire nel contesto sanitario e socio-assistenziale
    • costruire un percorso di selezione e creazione di una classe dirigente di alto profilo, idonea ad affrontare le sfide sempre più difficili – anche in relazione alla riduzione delle risorse disponibili – che ha di fronte il SSN
    • costituire un valido esempio di riferimento più generale per la selezione del management di tutta la Pubblica Amministrazione
    Leggi tutto
  • Progetto Speciale "Impatto della legge 64/2013 sui debiti delle Aziende sanitarie"

    Azienda partner: Ministero dell'Economia e delle Finanze

    Periodo di attività: ottobre 2013 - in corso

    Obiettivi

    • approfondire e favorire gli effetti applicativi del D.L. 35/2013 del 8/4/2013, successivamente convertito con L. 64 del 6/6/2013, che, con l’iniezione di una quota rilevante di liquidità nel sistema - attraverso lo sblocco di una quota corrispondente di debiti pregressi della P.A. verso i fornitori del settore privato - punta a mitigare il ritardo nei tempi medi di pagamento della Pubblica Amministrazione (direttiva europea), migliorare l’affidabilità e capacità negoziale del comparto sanitario pubblico sul mercato di approvvigionamento di beni e servizi, ridurre l’incidenza di oneri finanziari per interessi di mora
    • analizzare i diversi profili applicativi, con l’obiettivo di proporre un’analisi sintetica di tutti i principali passaggi procedurali previsti dal decreto rilevato da chi lo deve poi applicare
    • valutare gli effetti del D.L.35/2013 in un arco di tempo circoscritto allo scopo di favorire una lettura oggettiva e mirata dei dati raccolti garantendone omogeneità e confrontabilità
    Leggi tutto
  • Progetto speciale "Codice Rosa Bianca"

    Azienda Capofila: AUSL 9 Grosseto

    Coordinamento: FIASO (Daniele Testi, Vittoria Doretti)

    Periodo di attività: dicembre 2014 - in corso

    Obiettivi

    • realizzare un percorso riservato alle vittime di violenza che coinvolga i Pronto soccorso, le Aziende ospedaliere, le ASL, le Procure della Repubblica, le Forze dell'ordine, le Associazioni di volontariato, secondo un modello di stretta collaborazione
    • stilare un protocollo d'intesa con le Procure della Repubblica per la condivisione di procedure e intenti
    • costituire un gruppo di lavoro interdisciplinare all'interno delle Azienda, dedicato al sostegno di coloro che possono trovarsi in una situazione di particolare vulnerabilità per episodi di violenza
    • informare e sensibilizzare nelle Aziende e nel territorio di competenza sulle tematiche della violenza verso le fasce più deboli della popolazione
    • definire insieme alle Aziende partecipanti, sulla base delle diverse esperienze realizzate e della sperimentazione del progetto, il setting assistenziale e la procedura da adottare in modo omogeneo sul territorio nazionale
    Leggi tutto

Attività sul sito Fiaso

Privacy Policy | Condizioni d'uso

CC 2018 Fiaso. Alcuni diritti riservati.

CC 2014 Fiaso. Alcuni diritti riservati.