Il tuo browser è molto datato. Per la corretta visualizzazione di questo sito e la sicurezza del tuo computer passa ad un browser più recente.
Ad esempio puoi scegliere tra i seguenti browser grauiti: Google Chrome, Mozilla Firefox.

Valerio Fabio Alberti

INFO PERSONALI
Carica Aziendale: Direttore Generale
Carica Fiaso: Past President

Studi e Ricerche
  • Laboratorio "PDTA: Percorsi diagnostico terapeutici e assistenziali standard per patologie croniche"

    Centro di ricerca: CeRGAS – Università Bocconi Milano

    Azienda partner: Roche

    Periodo di attività: aprile 2011 - luglio 2014

    Obiettivi

    • Analizzare i percorsi diagnostico-terapeutici ed assistenziali (PDTA) per alcune patologie croniche territoriali in diverse aziende USL rappresentative del territorio nazionale
    • Calcolare il costo del percorso per patologia
    • Analizzare il percorso rispetto alla rete di offerta di patologia e verificare l’esistenza di correlazione tra costi dei percorsi e ambito di cura
    • Confrontare i percorsi reali con le evidenze scientifiche, attraverso uno steering committee di professionisti, per evidenziare gli scostamenti ed individuare aree di miglioramento
    Leggi tutto
  • Laboratorio "Finanziamento intraregionale"

    Centro di ricerca: CREA Università di Tor Vergata

    Azienda partner: Eli Lilly

    Periodo di attività: settembre 2012 - febbraio 2015

    Obiettivi

    • approfondire e confrontare le metodologie esistente dei sistemi di riparto intraregionale
    • enucleare elementi di criticità e distorsioni
    • analizzare gli impatti sulla capacità di erogazione dei servizi e sulla valutazione della efficienza delle strutture sanitarie
    • contribuire a definire le politiche distributive delle Regioni, il raggiungimento degli obiettivi da perte dei direttori Generali e le performaces raggiunte dalle aziende
    Leggi tutto
  • Laboratorio "Finanziamento intraregionale"

    Centro di ricerca: CREA Università di Tor Vergata

    Azienda partner: Eli Lilly

    Periodo di attività: settembre 2012 - febbraio 2015

    Obiettivi

    • approfondire e confrontare le metodologie esistente dei sistemi di riparto intraregionale
    • enucleare elementi di criticità e distorsioni
    • analizzare gli impatti sulla capacità di erogazione dei servizi e sulla valutazione della efficienza delle strutture sanitarie
    • contribuire a definire le politiche distributive delle Regioni, il raggiungimento degli obiettivi da perte dei direttori Generali e le performaces raggiunte dalle aziende
    Leggi tutto
  • Laboratorio FIASO-AgeNaS "Formazione manageriale in sanità. Fabbisogni e determinanti per lo sviluppo professionale del management SSN"

    Centro di ricerca: CeRGAS Università Bocconi, CUSAS Università di Firenze, CEIS Università Tor Vergata, MES Scuola Superiore Sant’Anna, CEFPAS, CRIF, Università Cattolica di Roma

    Azienda partner: Ministero della Salute, AgeNaS

    Periodo di attività: gennaio 2009 - maggio 2010

    Obiettivi

    • indagare quali siano le competenze manageriali utili oggi alle Aziende del SSN, sia a livello della direzione generale che dei dirigenti delle funzioni "critiche" in rapporto alle strategie in essere ricostruire i percorsi ed i processi di sviluppo professionale in essere rivolti specificatamente alle direzioni generali
    • indagare i gap di competenze manageriali tra direttori generali e responsabili di alcune funzioni gestionali critiche del SSN
    • approfondire le modalità di qualificazione del top management delle Aziende stesse, con attenzione alla dimensione regionale e a quella sovraregionale
    Leggi tutto
  • Laboratorio "Assetti istituzionali e meccanismi di governance nelle aziende del SSN"

    Centro di ricerca: CUSAS Università di Firenze

    Azienda partner: Eli Lilly

    Periodo di attività: febbraio 2010 - aprile 2011

    Obiettivi

    • individuare, entro il tema generale della governance, gli aspetti più significativi e critici nell’attuale situazione del SSN, e avviare un confronto ed una riflessione, a partire dalla letteratura, sulle practices in corso di realizzazione
    • definire e testare, rispetto alle evidenze, un quadro concettuale in grado di rappresentare ed ordinare i fenomeni indagati
    • descrivere le dinamiche che hanno caratterizzato gli assetti istituzionali e i meccanismi di governance
    • interpretare regolarità e differenze nel tempo e nello spazio per fornire chiavi di lettura rispetto al futuro
    • segnalare aree critiche e proporre linee generali di intervento
    Leggi tutto
  • Osservatorio "Pratiche di Buona Sanità" (1° step)

    Azienda partner: Abbott

    Periodo di attività: giugno 2010 - dicembre 2011

    Obiettivi

    • favorire il confronto interprofessionale attraverso l’attivazione di comunità di pratica e lo sviluppo di strumenti di benchmarking
    • elaborare le evidenze emerse dalle pratiche per definire format progettuali fattibili e position FIASO
    • valorizzare e sistematizzare il patrimonio di esperienze nel campo del miglioramento della gestione ed organizzazione aziendale (con eventuale assegnazione di premi tematici)
    • selezionare le pratiche ed elaborare prodotti editoriali da comunicare a stampa e periodici di settore, o da inserire in pubblicazioni tematiche o in confronti pubblici
    Leggi tutto
  • Osservatorio "Reti cliniche"

    Centro di ricerca: SDA Università Bocconi Milano

    Azienda partner: Pfizer

    Periodo di attività: dicembre 2010 - dicembre 2013

    Obiettivi

    • censire le diverse esperienze nell’ambito dell’assistenza e della ricerca
    • individuare i modelli organizzativi adottati
    • approfondire come le reti operino nella fase dell’assistenza, nella fase della didattica e nella fase della ricerca
    • definire il diverso livello di coinvolgimento (nazionale, regionale, aziendale)
    • esaminare aspetti critici, quali:
      - sistemi di governance: dimensioni sovraziendali e responsabilità delle singole aziende (sia di bilancio che di risultato)
      - componente professionale quale fattore strategico di successo (modalità di coinvolgimento e definizione del posizionamento)
      - modalità di finanziamento delle reti e valutazione dei risultati raggiunti
    Leggi tutto
  • Osservatorio "Health Technology Assessment"

    Centro di ricerca: CEIS Università Tor Vergata

    Azienda partner: Janssen Cilag

    Periodo di attività: gennaio 2012 - febbraio 2013

    Obiettivi

    • fotografare le iniziative avviate nelle Aziende
    • comprendere la consistenza tecnico-scientifica degli studi avviati nelle realtà aziendali
    • approfondire i modelli organizzativi delle unità di HTA
    • esaminare le (eventuali) relazioni con le Agenzie regionali/Assessorati
    • valutare come i risultati ottenuti siano utilizzati nelle scelte gestionali
    • creare un network per lo scambio di esperienze
    • elaborare conclusioni condivise
    Leggi tutto
  • Network "Integrazione tra assistenza, didattica e ricerca nelle aziende ospedaliero universitarie"

    Azienda partner: Eli Lilly

    Periodo di attività: ottobre 2008 - giugno 2011

    Obiettivi

    • attivare ambiti e modalità strutturali e processuali di integrazione delle attività di Assistenza Didattica Ricerca e di supporto ai processi primari aziendali
    • avviare attività di analisi comparativa delle normative e dei protocolli attuativi tra le Regioni e le Università, in essere o in corso di predisposizione, per favorire la diffusione delle “best practices” normative nelle varie Regioni
    • promuovere una riflessione sulle ricadute dell’integrazione sui risultati (performance) dei tre processi primari, mettendo a punto una batteria di indicatori che consentano di misurare gli effetti dell’integrazione sul livello di qualità dell’assistenza, sui risultati della ricerca, sull’efficacia dei processi didattici
    Leggi tutto
  • Progetto Speciale "La dimensione ideale dell'azienda tra economie di scala, logiche di governo e corporate identity"

    Centro di ricerca: Università di Firenze

    Periodo di attività: novembre 2012 - giugno 2013

    Obiettivi

    • disaminare e confrontare le diverse possibilità di ‘dimensione’ delle aziende sanitarie
    • comprendere la razionalità tecnica caratterizzante l’organizzazione dei singoli processi produttivi aziendali
    • analizzare la razionalità del sistema aziendale nel suo complesso e non come semplice sommatoria della razionalità di singoli processi
    • approfondire la razionalità politico istituzionale orientata a garantire la rappresentanza dei diversi interessi che devono essere soddisfatti dall’azione delle aziende pubbliche
    • a partire dal dibattito interno, elaborare un documento di consenso/position FIASO che contribuisca positivamente alle difficili scelte che aspettano le Regioni nel futuro
    Leggi tutto
  • Progetto Speciale "Definizione del profilo del direttore generale"

    Coordinamento: FIASO e AgeNaS

    Centro di ricerca: SDA Università Bocconi e SPISA Università di Bologna

    Azienda partner: Regione Lazio e Regione Campania

    Periodo di attività: febbraio 2014 - in corso

    Obiettivi

    • intraprendere un percorso formativo e di ricerca volto a definire il profilo professionale del Direttore Generale di Azienda Sanitaria
    • valorizzare ruolo e qualità del management sanitario e, al contempo, ridurre margini di discrezionalità nella fase di selezione e poi di valutazione dei Direttori generali attraverso una rigorosa e condivisa determinazione degli elementi che compongono il profilo professionale
    • rendere coerente la scelta del professionista al ruolo manageriale da ricoprire nel contesto sanitario e socio-assistenziale
    • costruire un percorso di selezione e creazione di una classe dirigente di alto profilo, idonea ad affrontare le sfide sempre più difficili – anche in relazione alla riduzione delle risorse disponibili – che ha di fronte il SSN
    • costituire un valido esempio di riferimento più generale per la selezione del management di tutta la Pubblica Amministrazione
    Leggi tutto
  • Progetto Speciale "Impatto della legge 64/2013 sui debiti delle Aziende sanitarie"

    Azienda partner: Ministero dell'Economia e delle Finanze

    Periodo di attività: ottobre 2013 - in corso

    Obiettivi

    • approfondire e favorire gli effetti applicativi del D.L. 35/2013 del 8/4/2013, successivamente convertito con L. 64 del 6/6/2013, che, con l’iniezione di una quota rilevante di liquidità nel sistema - attraverso lo sblocco di una quota corrispondente di debiti pregressi della P.A. verso i fornitori del settore privato - punta a mitigare il ritardo nei tempi medi di pagamento della Pubblica Amministrazione (direttiva europea), migliorare l’affidabilità e capacità negoziale del comparto sanitario pubblico sul mercato di approvvigionamento di beni e servizi, ridurre l’incidenza di oneri finanziari per interessi di mora
    • analizzare i diversi profili applicativi, con l’obiettivo di proporre un’analisi sintetica di tutti i principali passaggi procedurali previsti dal decreto rilevato da chi lo deve poi applicare
    • valutare gli effetti del D.L.35/2013 in un arco di tempo circoscritto allo scopo di favorire una lettura oggettiva e mirata dei dati raccolti garantendone omogeneità e confrontabilità
    Leggi tutto

Attività sul sito Fiaso

Privacy Policy | Condizioni d'uso

CC 2018 Fiaso. Alcuni diritti riservati.

CC 2014 Fiaso. Alcuni diritti riservati.