Il tuo browser è molto datato. Per la corretta visualizzazione di questo sito e la sicurezza del tuo computer passa ad un browser più recente.
Ad esempio puoi scegliere tra i seguenti browser grauiti: Google Chrome, Mozilla Firefox.

Nuova pubblicazione FIASO "Aziende e management per il futuro del SSN"

Il volume è stato presentato il 22 gennaio 2018 presso la Camera dei deputati

Leggi tutto
NEWS E RASSEGNA STAMPA
  • 27/03/18

    Speciale governance/ FNOMCeO: “Competenze gestionali per i medici”

    La proposta Fiaso per una nuova governance del Servizio Sanitario nazionale, che affianchi alla figura del DG strutture di condivisione e collegialità, è sicuramente un primo passo verso un sistema che deve affidare ai professionisti  responsabilità sempre maggiori anche sul piano gestionale. 

    Oggi le esigenze prioritarie del sistema sembrano essere la ricerca dell’efficienza, il perseguimento del pareggio di bilancio, il contenimento dei costi di gestione. Questa visione aziendalistica sta condizionando lo stesso diritto alla salute dei cittadini, compromettendo l'efficacia del Servizio Sanitario Nazionale, cioè il raggiungimento di obiettivi di salute.  Per i professionisti della salute, invece, l'efficacia rimane l'unica finalità delle loro azion...

    Leggi tutto
  • 27/03/18

    Speciale governance/Gli Stakeholder della Sanità condividono le proposte FIASO

    Le Aziende non sono più quelle degli anni ’80 e ’90, non solo per le loro dimensioni, che toccano oramai bacini di utenza da oltre un milione di assistiti e bilanci miliardari. Ma anche per mutati bisogni di salute e assistenza, ai quali sono chiamate ad offrire risposte nell’ambito di quadri strategici regionali. Che a volte rendono necessario anche il superamento dei pur ampi perimetri aziendali in un’ottica di collaborazione e partnership.
    In occasione della presentazione delle conclusioni del Laboratorio FIASO sulla nuova Governance, il Presidente della Federazione, Francesco Ripa di Meana, ricordava che “con Aziende di sempre più vasta dimensione se non si vuole risucchiare il Dg nel campo della politica o renderlo un semplice esecutore di scelte operate al di fu...

    Leggi tutto
  • 26/03/18

    Speciale governance/Farmindustria: “Sì alla collegialità, ma per velocizzare le decisioni”

    La domanda di salute sempre più articolata richiede modelli gestionali e organizzativi complessi per garantire maggiore appropriatezza e più tutele per il paziente. Ben venga dunque il nuovo modello di governance sulle aziende ospedaliere e sanitarie proposto dalla Fiaso, che affianca alla figura del Direttore generale, organi di condivisione e collegialità delle scelte, quali potrebbero essere Board o Consigli di Amministrazione. Purché tali strutture siano agili e non pletoriche per velocizzare i processi decisionali anziché rallentarli.
    Importanti saranno anche le competenze da assegnare a tali organismi collegiali. Un CdA deve fornire indirizzi e valutare le azioni messe in atto dal management dell’azienda. Se vogliamo guardare al modello privato allora occorre at...

    Leggi tutto
  • 26/03/18

    Speciale governance/Assobiomedica: “Il Lean management per la gestione delle Aziende sanitarie”

    In una società in cui la limitatezza delle risorse è ancora un vincolo molto stringente, i sistemi complessi quali la Sanità avranno sempre più bisogno di soggetti che gestiscono la governance in un’ottica di sistema, in cui la suddivisione delle competenze e delle responsabilità ne garantiscano la sostenibilità. Inoltre, nell’obiettivo di creare una Sanità sempre più moderna e al tempo stesso sostenibile, ritengo sia fondamentale anche snellire i processi gestionali nelle strutture sanitarie. Ridurre il gap tra le figure operative e quelle più politico-strategiche, come sapientemente proposto da Fiaso nel terzo Laboratorio sulla governance, porterebbe dunque notevoli benefici sia nell’acquisto che nell’offerta dei servizi sanitari. Infatti, si creerebbe innanzitutto una...

    Leggi tutto
  • 26/03/18

    Speciale governance/Fnopi: “I quadri intermedi motore delle Aziende sanitarie”

    Il principio di una nuova governance del sistema sanitario è anche uno dei nostri principali cavalli di battaglia. Proprio nel senso che si modelli sulla complessità dei processi non solo gestionali, ma anche clinici e assistenziali. Trovo condivisibile l’idea Fiaso di affiancare al direttore generale strutture di condivisione e collegialità: non ultimo nel nostro recente Congresso nazionale ho affermato che gli infermieri sono pronti e chiedono di lavorare a fianco delle altre professioni. Il nostro principio è credere nella forza della relazione, dell’ascolto, dell’inclusione, dall’autorevolezza che vince sull’autorità. Crediamo in un gruppo allargato, partecipato, che lasci spazio ad autonomie di pensiero e di cultura perché il rispetto della persona parte anche da qu...

    Leggi tutto
EVENTI
PUBBLICAZIONI
  • Dicembre 2017

    Aziende e management per il futuro del SSN

    Da ormai più di 8 anni FIASO ha avviato, attraverso i laboratori sulla Governance, un percorso di ricerca che, in passaggi successivi, ha contribuito a cogliere e analizzare gli elementi strategici del processo di evoluzione della “aziendalizzazione” in sanità introdotta con il D.lgs. 502/1992.  Il volume “Aziende e management per il futuro del SSN” raccoglie riflessioni e proposte maturate nell'ambito della terza edizione del Laboratorio sulla Governance.
    Tre sono i grandi temi affrontati nel volume che vengono proposti come oggetto di dibattito di sistema. Il primo è sulle Aziende e sulla capacità del sistema di cambiare rispetto ai mutati bisogni. Il secondo tema è quello della centralità del Management (e la necessità di preservarne l’autonomia nonostante lo spostamento del baricent...
    Leggi tutto
  • Luglio 2017

    Attività di Ricerca

    In occasione dell'Assemblea annuale delle Aziende associate 2017, FIASO ha aggiornato l'opuscolo che riassume gli ultimi otto anni dell'attività di studio e ricerca della Federazione.
    ...
    Leggi tutto
  • Marzo 2017

    Impatto della legge 161/2014 sulle Aziende del SSN

    Negli ultimi anni le Aziende del SSN sono state chiamate a trovare soluzioni organizzative per rispondere ai continui cambiamenti in corso nel contesto economico, politico e demografico, e per rispettare le indicazioni della normativa nazionale e regionale nell'ambito della gestione delle risorse umane. Tra gli esempi più rilevanti di tali cambiamenti e vincoli di contesto, troviamo il blocco del turnover, la riduzione nel numero degli incarichi di struttura e, a partire dallo scorso anno, l'adeguamento del settore sanitario alla normativa comunitaria in merito all'orario di lavoro del personale sanitario (art. 14 legge 161/2014). Tali previsioni sono state inserite in un contesto di blocco dei rinnovi contrattuali e, ancora più importante, di marcato invecchiamento degl...

    Leggi tutto
  • Luglio 2016

    Attività di Ricerca

    Abstract
    In occasione dell'Assemblea annuale delle Aziende associate 2016, FIASO ha aggiornato l'opuscolo che riassume gli ultimi sette anni dell'attività di studio e ricerca della Federazione.
    ...
    Leggi tutto
  • Aprile 2016

    Fatturazione elettronica nelle Aziende sanitarie: impatto e prospettive di sviluppo

    Con l’avvento della fatturazione elettronica obbligatoria verso la Pubblica amministrazione, il paese ha imboccato in modo deciso la strada dell’innovazione nella gestione dei processi correlati allo scambio di informazioni nella filiera tra imprese, enti pubblici periferici ed enti pubblici centrali. Sono interessati il profilo commerciale e gestionale, quello contabile e fiscale, le attività di raccolta e indagine statistica, quelle di monitoraggio e controllo sulle dinamiche di spesa pubblica, le attività di controllo fiscale, ecc.
    Questa evoluzione implica una standardizzazione delle metodologie e delle procedure di trasmissione dei dati, l’utilizzo di tecnologie informatiche adeguate e un conseguente cambiamento organizzativo. La portata dei risultati attesi è proporzionale agli sf...
    Leggi tutto
STUDI E RICERCHE
  • Dicembre 2014 - in corso

    Progetto speciale "Codice Rosa Bianca"

    Il “Progetto speciale Codice rosa bianca”, di rilevanza nazionale, prevede la realizzazione di un percorso riservato alle vittime di violenza che parte dai Pronto soccorso, coinvolgendo le Aziende ospedaliere, le ASL, le Procure della Repubblica, le Forze dell’Ordine, le Associazioni di volontariato, secondo un modello di stretta collaborazione e integrazione tra le varie istituzioni, per consentire di intervenire con tempestività e in maniera sinergica a tutela delle vittime di violenza, nel rispetto del privacy e del diritto alla riservatezza.
    Obiettivo dell’iniziativa è quello di far partire in Aziende sanitarie su tutto il territorio nazionale il progetto “Codice Rosa Bianca”, nato nella AUSL 9 di Grosseto e poi esteso a tutte le aziende toscane, integrandolo coerentemente con altre...

    Leggi tutto
  • Febbraio 2014 - in corso

    Progetto Speciale "Definizione del profilo del direttore generale"

    Nell’ambito della propria azione strategica, la Presidenza FIASO ha deciso di intraprendere un percorso formativo e di ricerca volto a definire il profilo professionale del Direttore Generale di Azienda Sanitaria. Finalità dell’iniziativa è di valorizzare ruolo e qualità del management sanitario e, al contempo, ridurre margini di discrezionalità nella fase di selezione e poi di valutazione dei Direttori generali attraverso una rigorosa e condivisa determinazione degli elementi che compongo il profilo professionale. Rendere coerente la scelta del professionista al ruolo manageriale da ricoprire nel contesto sanitario e socio-assistenziale richiede momenti di approfondimento differenziati per le diverse componenti che caratterizzano il ruolo del Direttore Generale.
    Il percorso per la defi...

    Leggi tutto
  • Dicembre 2013 - in corso

    Osservatorio "ICT per PDTA"

    Negli ultimi anni ci sono state iniziative di formulazione di PDT sia a livello di aziende ospedaliere, sia a livello di integrazione ospedale territorio, con la produzione di percorsi con diverso grado di complessità e rivolte a particolare patologie. In molti casi la predisposizione di PDT è servita per creare contesti di collaborazione che non sempre però hanno dato luogo poi ad un monitoraggio degli esiti. Meno ancora sono state valutate le ricadute sia in termini di risultati clinici sia e meno ancora di risparmi economici.
    Le Linee guida per il Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE) nazionale (novembre 2010) parlano solo di “piani terapeutici” fra i possibili documenti che devono esservi contenuti, ma vi sono esempi, come quello del Sistema Informativo Socio sanitario (SISS) della ...

    Leggi tutto
  • Dicembre 2013 - in corso

    Laboratorio "Comunicazione e promozione della salute" (2° step)

    Il Laboratorio FIASO “Comunicazione e promozione della salute”, nella sua esperienza maturata finora, ha analizzato i modelli organizzativi e le strategie poste in essere dalle Aziende Sanitarie italiane nel campo dell’educazione, comunicazione e promozione della salute. Pur nella consapevolezza delle differenze regionali, il Laboratorio ha cercato di definire linee di azione condivise per favorire una gestione per processi in grado di affrontare in modo integrato e unitario le tematiche inerenti gli stili di vita, individuando le strategie più opportune per raggiungere gli obiettivi e gli strumenti di comunicazione per sensibilizzare la popolazione sulle tematiche di salute.
    È emersa l’importanza di un modello organizzativo basato su un processo che mette in grado le persone e le comun...

    Leggi tutto
  • Ottobre 2013 - in corso

    Progetto Speciale "Impatto della legge 64/2013 sui debiti delle Aziende sanitarie"

    L'articolo 6 della legge 64/2013 ha previsto la stipula di convenzioni  da parte del Governo con le associazioni di categoria del sistema creditizio al fine di creare un sistema di monitoraggio volto alla verifica dell’effettivo impiego della liquidità, derivanti dal pagamento dei crediti ceduti e dal recupero di risorse finanziarie da parte delle imprese impiegate, a sostegno dell’economia reale e del sistema produttivo.
    In tale ottica si deve inquadrare la richiesta di collaborazione del Ministero dell’Economia e delle Finanze alla FIASO relativamente al monitoraggio del pagamento dei debiti della Pubblica Amministrazione. Infatti, in seguito a quanto disposto dal D.L. 35/2013 per il pagamento dei debiti della PA ai soggetti creditori e dal successivo D.L. 102/2013, il Ministero ha ri...

    Leggi tutto
BLOG
  • 23/12/2015 Autore: Massimo Brunetti

    Anticorruzione e trasparenza: il punto sugli ultimi provvedimenti del 2015

    L’integrità del sistema sanitario è uno degli elementi essenziali per continuare a garantire ai cittadini il diritto alla salute così come riconosciuto anche dalla nostra Costituzione. L’attenzione rivolta negli ultimi anni alla trasparenza e alla prevenzione di ogni forma di illegalità in ambito sanitario e in tutta la Pubblica amministrazione è un fattore positivo, soprattutto per continuare a sostenere tutti coloro che si adoperano per offrire ai cittadini servizi e prestazioni che, ancora recentemente, sono riconosciuti tra i migliori a livello internazionale.
    Se da un lato si è giunti ...
    Leggi tutto
ultimi tweet
Buona sanità
  • SCAP – Servizio di consulenza ambulatoriale pediatrica

    Puglia, 2013, Struttura: ASL Bt
    Ideare un servizio di consulenza ambulatoriale pediatrica, da realizzare in collaborazione con i pediatri di famiglia, per rispondere ad un problema molto sentito tra la popolazione locale: la mancanza di assistenza pediatrica specialistica durante i festivi e i prefestivi, quando  la pediatria di libera scelta deroga le sue funzioni alla continuità assistenziale generica. Una situazione, quest’ultima, che spesso determina un ricorso eccessivo al Pronto Soccorso per una consulenza specialistica pediatrica anche da parte dei codici bianchi e verdi. Per cercare di risolvere la questione la ASLO ...
    Leggi tutto
  • Integrazione ospedale-territorio nella gestione della broncoaspirazione e della PEG: un percorso integrato di formazione teorico-pratica

    Marche, 2013, Struttura: AOU Ospedali Riuniti Ancona
    Le malattie neuromuscolari, malattie del sistema nervoso che provocano anche alterazioni delle funzioni muscolari, richiedono adeguate e qualificate competenze per soddisfare i bisogni dei pazienti. E’ fondamentale, infatti, investire sulla competenza del personale e dei caregiver affinché siano in grado di fornire un’assistenza di qualità. E’ esattamente in questo contesto che si inserisce il Family Learning Socio Sanitario, un modello innovativo di educazione terapeutica che consiste nella creazione di un percorso di formazione guidata a cui partecipano i pazienti, i familiari e i profession...
    Leggi tutto
  • Consenso alle cure: il punto di vista del paziente come elemento essenziale per il miglioramento dei percorsi implementati

    Lombardia, 2013, Struttura: AO Provincia di Lecco
    Il punto di vista del paziente come elemento essenziale del consenso alle cure. È il cuore di un progetto dell'Azienda Ospedaliera di Lecco volto ad assicurare l'autodeterminazione del malato, la sua maggiore partecipazione nell'affrontare le cure e a consolidare il rapporto di fiducia nei confronti del medico.
    Un'iniziativa che trasforma l'acquisizione del consenso informato da prassi burocratica a momento che coinvolge il paziente e tiene conto delle sue opinioni. Per questo già nel 2004 l'Azienda Ospedaliera ha definito un processo dettagliato con procedure, schede informative di support...
    Leggi tutto
  • Formazione ed inserimento del personale neoassunto

    Umbria, 2013, Struttura: AOU di Perugia
    Il mercato del lavoro impone una crescente flessibilità e pertanto si verificano sempre più spesso occasioni in cui in un’azienda vi sia la necessità di creare nuove funzioni che conseguentemente richiedano l’inserimento di nuovi elementi. Ma al tempo stesso la struttura del mercato del lavoro italiano si è sovente dimostrata molto rigida e poco incline ai cambiamenti, per una sua naturale tendenza alla conservazione. Tutte difficoltà che naturalmente si riscontrano anche nel momento in cui una persona fa il suo ingresso in un nuovo contesto aziendale. Il primo contatto con un ambiente lavorat...
    Leggi tutto
  • I Trigger tools: uno strumento rapido ed efficace del rischio clinico

    Lazio, 2013, Struttura: AO Provincia di Lecco
    Ridurre gli incidenti e gli errori ospedalieri e le conseguenti richieste di risarcimento. A questo contribuisce TRIGGER, progetto proposto nel 2012 dal Dipartimento materno-infantile e dalla Struttura Qualità e Gestione del rischio dell'Azienda Ospedaliera di Lecco.
    L'iniziativa verte sull'area ostetrica, scelta considerando che la mappatura regionale degli incidenti indica che l'Ostetricia-Ginecologia in termini di frequenza è la quarta specialità  (8,6%) - dopo Ortopedia e Traumatologia (14,8%), Pronto Soccorso (14,3%) e Chirurgia Generale (9,6%) - in cui si verifica la maggior parte d...
    Leggi tutto
Ultimi video tv fiaso
17/04/2018

Aggressioni a medici e sanitari. Intervista al presidente FIASO

Oltre tremila casi l’anno. "Non vorremmo che le aggressioni diventassero la normalità" afferma Francesco Ripa di Meana. Servizio del TG1 andato in onda il 17 aprile 2018, edizione delle 13:30.

16/02/2018

FIASO Website Report 2017. Un anno in numeri

Utenti, sessioni, visualizzazioni. Le attività della Federazione viste da Google Analytics

13/02/2018
01/02/2018

Winter School 2018 - L'Agenda sul Futuro della Sanità Italiana

Intervista a Mara Azzi, vicepresidente FIASO e DG ATS Bergamo

Privacy Policy | Condizioni d'uso

CC 2018 Fiaso. Alcuni diritti riservati.

CC 2014 Fiaso. Alcuni diritti riservati.