torna all'elenco regionale

ASP COSENZA

Contatti:

Viale degli Alimena, 8 - 87100 Cosenza CS

Direzione strategica

Francesco Marchitelli
Direttore amministrativo

 

Martino Maria Rizzo
Direttore sanitario

 
presentazione
 

L’ambito territoriale dell’ASP di Cosenza comprende 155 comuni localizzati su una superficie di 6.651 kmq, con una popolazione residente di 733,508 abitanti e con densità abitativa di 107,3 (abitanti/kmq) – dati ISTAT 2012. La superficie dell’ASP copre l’intera provincia di Cosenza ed è caratterizzata da una densità demografica che, come già detto, è di poco più di 107 abitanti per kmq: una delle più basse rispetto alle altre provincie calabresi. Il territorio della nostra Azienda è caratterizzato da una prevalenza di montagne e colline e conta ben 228 chilometri di coste. È suddiviso in 155 comuni, concentrati in centri abitati, tutti con popolazione inferiore a 100.000 abitanti. È molto alto il numero dei comuni con meno di 5.000 abitanti – esso rappresenta il 78,71% rispetto alla totalità. Promuovere la salute e, quindi, migliorare la qualità della vita della popolazione che vive nel territorio della nostra Azienda: è questo il primo e imprescindibile principio ispiratore della strategia e dei comportamenti aziendali. E infatti, l’assunzione del principio generale di “Responsabilità Sociale” dovrà trasparire da ogni obiettivo che l’Azienda si impone di raggiungere riguardo il benessere e la salute dei cittadini/utenti. Lo stesso principio orienterà ogni singola azione professionale e organizzativa e si renderà visibile nelle relazioni tra l’Azienda e le istituzioni ed associazioni locali.

In osservanza dei principi/valori tracciati dalla Carta Europea dei Diritti del Malato, l’ASP di Cosenza individua e indica i propri principi/valori:

- Universalismo, come diritto di ogni soggetto di accedere ai servizi sanitari che il suo stato di salute richiede;

- Eguaglianza   ed   Equità, come   pari   dignità   e   opportunità   di   accedere   ai   servizi   senza discriminazioni fondate su ceto, razza, religione e nazionalità;

- Solidarietà, intesa come impegno verso la reciprocità, la garanzia di pari opportunità ed il rispetto delle diversità;

- Diritto dei cittadini alla salute e all’azione della sua tutela;

- Imparzialità, in quanto   impegno   a   ispirare   ogni   comportamento   aziendale   al   criterio dell’obiettività e a quello della giustizia;

- Continuità, intesa come l’erogazione continua e regolare dei servizi;

- Diritto di scelta del cittadino, sulla base di informazioni adeguate tra differenti procedure ed erogatori di servizi sanitari;

- Partecipazione,  come garanzia  sia  per  la  tutela  dei  propri  diritti,  sia  per  favorire  ogni  istanza collaborativa nei confronti dei soggetti che erogano offerta sanitaria;

- Efficienza ed efficacia, in quanto impegno a fare un utilizzo sempre appropriato delle risorse a disposizione.