Alessandro Caltagirone

Alessandro Caltagirone è Commissario straordinario dell’Azienda Sanitaria Provinciale (ASP) di Caltanissetta. Un’Asp, quella nissena, che ha cominciato a guidare già a dicembre 2018 nel ruolo di Commissario straordinario e di Direttore generale dal 4 aprile 2019 al gennaio 2022. Dall’1 luglio 2020 al dicembre 2022 è stato Commissario straordinario dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico “P. Giaccone” di Palermo.

50 anni, nato a Palermo, il Dott. Caltagirone si è laureato in Ingegneria nucleare presso l’Università degli Studi di Palermo nel 1998 e ha poi conseguito nel 2004, presso l’Ateneo dell’Aquila, una specializzazione in Ingegneria clinica. Settore, quello dell’Ingegneria clinica, su cui è stato impegnato fin dalla prima fase della sua carriera assumendo incarichi a supporto dei servizi di Ingegneria clinica in diverse realtà ospedaliere della provincia di Palermo e Messina.

Dall’1 Luglio 2009 l’assunzione presso il policlinico “Gaetano Martino” di Messina come Direttore dell’Ufficio Tecnico dell’azienda ospedaliera universitaria della città dello Stretto. Da qui un percorso professionale che lo ha visto sempre più ampliare le sue competenze e professionalità ricoprendo ad interim anche il ruolo di Direttore del Provveditorato, dal 2016 al 2017, per poi assumere dal 2017 l’incarico di Direttore del Dipartimento amministrativo.

Numerosi, nel corso degli anni, gli incarichi ricoperti nel ruolo di Direttore dei lavori, Responsabile Unico del Procedimento (RUP) e come componente di commissioni di gara per l’acquisizione di beni e servizi.

Sul fronte formativo, tra il 2014 e il 2015, ha acquisito ulteriori specializzazioni: Executive Master in Management delle Aziende Sanitarie e Socio-Assistenziali presso l’Università Bocconi di Milano; Master in Innovazione e Direzione Amministrativa in Sanità presso il Cefpas di Caltanissetta e il titolo di Facility Management Specialist presso l’International Facility Management Association di Milano.

L’esperienza acquisita sul campo in materia di management ha trovato un’ulteriore valorizzazione nel 2021 con la nomina di vice presidente FIASO.