I tetti di spesa per il personale del SSN previsti dal Dl 35/2019 (Decreto Calabria). Modalità applicative

Il DL 35/2019 convertito con la Legge 60/2019 ha modificato le norme in materia di tetto di spesa per il personale del SSN, in precedenza previsto dalla Legge 191/2009. Le disposizioni riguardano anche il trattamento economico accessorio del personale, il cui limite era definito dal D.Lgs.75/2017. L’applicazione delle nuove disposizioni non è di semplice attuazione per le Aziende sanitarie, e recentemente sono anche intervenuti un Parere del MEF (01.09.2020) ed indicazioni applicative dalla Conferenza delle Regioni attraverso l’approvazione di linee operative. Il meccanismo è basato sulla sostenibilità finanziaria della spesa per il personale, per evitare che le nuove assunzioni si traducano in una penalizzazione della retribuzione accessoria del personale già in servizio, garantendo l’invarianza del valore medio pro-capite della retribuzione accessoria del 2018.

Ne abbiamo discusso lo scorso 11 dicembre con Mario Giacomazzi e Sara Andreani, rispettivamente Direttore delle Risorse umane e Dirigente Analista della Azienda USL di Piacenza, e Antonio Cascio, Responsabile del Servizio Governo e Sviluppo delle Risorse umane del SSR della Regione Emilia-Romagna.

Questo articolo è stato pubblicato in Riservato associati, Webinar e taggato , , .