Archivi Tag: Aziende sanitarie

Il lavoro agile durante la pandemia e il suo uso futuro nelle Aziende sanitarie

10/06/2021
 

FIASO ha condotto, in collaborazione con l’Istituto Europeo di Neurosistemica (IEN), un progetto di ricerca-intervento per lo sviluppo del wellness organizzativo nel post emergenza Covid che ha coinvolto 14.000 dipendenti appartenenti a 16 Aziende sanitarie distribuite in 9 Regioni del territorio nazionale. L’indagine ha riguardato, tra l’altro, il ricorso allo smart working e il suo impatto durante la pandemia da Covid-19. Al webinar sono intervenuti Francesco Ripa di Meana, Presidente di FIASO, Marco Rotondi, Presidente di IEN, Rosa Magnoni e Giuditta Mazzi, rispettivamente Direttore Dipartimento amministrativo ospedaliero territoriale e Risorse umane dell’APSS Trento e Domenico De Masi, Professore emerito di Sociologia del lavoro all’Università La Sapienza di Roma. Leggi

Pubblicato in: Webinar | tag: , ,

Dal fabbisogno specialistico di personale SSN allo sviluppo organizzativo delle competenze

12/07/2018
 

Negli ultimi anni le Aziende del SSN sono state chiamate a trovare soluzioni organizzative per rispondere ai continui cambiamenti in corso nel contesto economico, politico e demografico, e per rispettare le indicazioni della normativa nazionale e regionale nell’ambito della gestione delle risorse umane. Tra gli esempi più rilevanti di tali cambiamenti e vincoli di contesto, troviamo il blocco del turnover, la riduzione nel numero degli incarichi di struttura e, a partire dallo scorso anno, l’adeguamento del settore sanitario alla normativa comunitaria in merito all’orario di lavoro del personale sanitario (art. 14 legge 161/2014). Leggi

Pubblicato in: Pubblicazioni | tag: , ,

La logistica sanitaria nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere del Servizio Sanitario Nazionale

21/06/2018
 

Le scelte sulla logistica stanno assumendo importanza e interesse via via crescente alla luce dei cambiamenti e delle evoluzioni organizzative in atto nei diversi SSR, delle ricadute dirette sulla qualità stessa dei processi clinico assistenziali, delle potenziali economie raggiungibili in termini di maggiore efficienza ed efficacia del processo logistico. Alla luce di questi cambiamenti e di richiami diretti nelle normative nazionali sul perseguimento di obiettivi di efficientamento nella supply chain dei beni sanitari (farmaci, dispositivi, beni economali), le Aziende sanitarie hanno intrapreso, autonomamente o su spinta regionale, processi di riorganizzazione della logistica in una prospettiva di integrazione nei nuovi assetti istituzionali e organizzativi. Leggi

Pubblicato in: Pubblicazioni | tag: ,

Fatturazione elettronica nelle Aziende sanitarie: impatto e prospettive di sviluppo

13/04/2016
 

Con l’avvento della fatturazione elettronica obbligatoria verso la Pubblica amministrazione, il paese ha imboccato in modo deciso la strada dell’innovazione nella gestione dei processi correlati allo scambio di informazioni nella filiera tra imprese, enti pubblici periferici ed enti pubblici centrali. La rilevanza delle modifiche normative e procedurali introdotte, la sostanziale universalità dell’ambito di applicazione per gli enti pubblici, l’ampia platea di soggetti privati interessati dalla norma, l’impatto organizzativo prodotto sulle Aziende sanitarie e ospedaliere e la molteplicità delle problematiche riscontrate da esse sono gli elementi che hanno spinto FIASO ad avviare una ricerca focalizzata sull’introduzione della fattura elettronica, e in particolare sulla fatturazione elettronica passiva. Leggi

Pubblicato in: Pubblicazioni | tag: ,
 

L’impatto della legge 64/2013 sui debiti delle Aziende Sanitarie

11/06/2015
 

liquidità nel sistema economico e favorire la domanda interna e l’occupazione, attraverso l’adozione di misure per l’accelerazione del pagamento dei debiti della Pubblica amministrazione verso i propri fornitori. Con il decreto legge 8 aprile 2013 n. 35 si è quindi evidenziata la necessità di affiancare al consolidamento dei conti pubblici specifiche azioni di sostegno, capaci di fronteggiare l’attuale fase di crisi economico-finanziaria, in cui la liquidità delle aziende rappresenta una delle condizioni necessarie per aumentare i piani d’investimento, agevolare una ripresa del prodotto interno, migliorare le condizioni della gestione ordinaria, oltre che per arginare il fenomeno della chiusura di attività produttive. Il supporto della nostra Federazione è stato richiesto per quanto atteneva la liquidazione dei debiti delle Aziende sanitarie e ospedaliere e il presente studio si concentra esclusivamente sullo stato di attuazione normativa della I tranche di finanziamento previsto con monitoraggio al 15/09/2013. Leggi

Pubblicato in: Pubblicazioni | tag: ,

La dimensione ideale dell’Azienda tra economie di scala, logiche di governo e corporate identity

01/06/2013
 

istituzionale (enti di area vasta, aziende territoriali, aziende ospedaliere, IRCCS). In un quadro di sempre più diffusi e frequenti riassetti regionali che vedono al centro il tema di quali aziende e per quali missioni, ma anche di programmazioni che attivano reti cliniche interaziendali, si pone la specifica questione delle dimensioni aziendali. È su queste premesse che la Federazione ha organizzato una Consensus Conference (Napoli, 9 novembre 2012) interna al mondo delle Aziende per dibattere il tema delle dimensioni e dei confini delle aziende sanitarie pubbliche, spesso trascurato, ma rilevante per le forti ripercussioni sugli assetti istituzionali complessivi dei sistemi sanitari e sul funzionamento delle stesse aziende. Leggi

Pubblicato in: Pubblicazioni | tag:

L’evoluzione dell’HTA a livello aziendale

01/01/2013
 

L’HTA si è imposto sul piano internazionale come un approccio utile a dare risposte efficaci ai problemi di governo dell’innovazione tecnologica dei sistemi sanitari in condizioni di sostenibilità economica critica. Si tratta, in sintesi, della gestione di processi di innovazione tecnologica che devono, da ultimo, supportare le decisioni del management e lo devono fare nella direzione di addivenire alle scelte migliori per tutti gli stakeholders del sistema, per i cittadini/utenti, gli operatori coinvolti nel sistema sanitario, i decisori politici e tutti i fornitori. La ricerca condotta da FIASO, con il sostegno di Janssen e il supporto scientifico del Prof. Federico Spandonaro del CEIS Tor Vergata, ha potuto mettere in luce, su un campione rappresentativo per Nord, Centro e Sud Italia, aspetti organizzativi, clinici e gestionali decisamente rilevanti in ordine alla diffusione dell’HTA, al suo utilizzo e alle figure professionali che, nelle Aziende, si occupano di questo tema, del suo sviluppo e della sua implementazione, e quali aspetti della vita quotidiana delle Aziende sono valutati ricorrendo allo strumento dell’HTA. Leggi

Pubblicato in: Pubblicazioni | tag: ,

Il governo dei servizi territoriali: budget e valutazione dell’integrazione

01/12/2012
 

La componente territoriale dei servizi sanitari e socio-sanitari è composta dall’insieme dei servizi e delle prestazioni che si svolgono in servizi preventivi o educativi di comunità, in regime ambulatoriale o diurno e con l’integrazione di un network di diversi professionisti (MMG, specialisti ambulatoriali, infermiere, assistenti sociali), o a domicilio del paziente, focalizzandosi su una logica di intervento preventiva e di presa in carico stabile del paziente (specialmente se cronico). Essa è in una fase storico-culturale di rilevante espansione sia in termini di volumi di prestazioni, sia di importanza clinica, grazie ai nuovi modelli di medicina, sempre più rivolti a contesti assistenziali ambulatoriali e diurni e a logiche preventive, anche in risposta all’evoluzione socio-epidemiologica caratterizzata da un significativo aumento della popolazione anziana e delle patologie croniche). Leggi

Pubblicato in: Pubblicazioni | tag: ,
 

Primi risultati economici dell’applicazione del DL sulla “Spending Review” nelle Aziende del Servizio Sanitario Nazionale

01/12/2012
 

Negli ultimi venti anni, il sistema socio-sanitario italiano è stato il settore della Pubblica Amministrazione che ha conosciuto il più forte processo di cambiamento e trasformazione. Dal punto di vista gestionale, il settore sanitario è il più complesso tra tutti i settori perché in quanto molto localizzato nella produzione e nelle funzioni. Esso ha inoltre il più alto tasso di innovazione tecnologica e il più alto tasso di specializzazione del capitale umano. L’attuale dibattito che ruota attorno al contenimento della spesa sanitaria pubblica nasce dalla presenza di una crisi strutturale dell’economia, sia nazionale che internazionale, grave a tal punto da mettere a repentaglio la sostenibilità del sistema a fronte di una divaricazione sempre più preponderante tra le risorse esistenti e la crescita del costo dei servizi erogati, dovuta al progresso tecnologico che rende disponibili, anno dopo anno, tecniche e terapie innovative per la diagnosi e cura delle malattie permettendo una migliore qualità di vita. Leggi

Pubblicato in: Pubblicazioni | tag:

Il ruolo delle Aziende Sanitarie nelle reti cliniche in Italia

01/12/2012
 

La riorganizzazione ospedaliera legata all’attivazione di Reti cliniche è uno degli argomenti più attuali e maggiormente rilevanti nella sanità nazionale e regionale. Alcune Regioni italiane hanno da tempo ideato e attuato progetti di riorganizzazione nell’ottica della costruzione di reti di servizi che connettano ed integrino le specialità e le discipline, come anche l’ospedale con il territorio all’interno del quale esso opera. Trattandosi, per la maggior parte, di progetti ancora in via di sperimentazione o in corso di messa a regime definitiva, FIASO ha ritenuto rilevante indagare dapprima su quali basi e con quali modalità alcune Regioni abbiano messo in campo progetti di riorganizzazione socio-sanitaria basati sulla costruzione di reti. Leggi

Pubblicato in: Pubblicazioni | tag: ,

Il progetto Index: indicatori di processo diagnostico terapeutico, assistenziale (PDTA) nel carcinoma mammario

01/10/2012
 

L’alleanza tra manager sanitari e professionisti è rappresentativa di come il processo di valutazione di un percorso di cura debba seguire delle logiche condivise, conciliando punti di vista differenti sul piano della sostenibilità di sistema e dell’efficienza del processo assistenziale. I criteri di sostenibilità ed efficienza sono, ora più che mai, dei punti chiave per garantire una sanità “per tutti”. La necessità di mantenere il sistema sostenibile, di evitare gli sprechi, e di ottimizzare l’efficienza dei processi migliorandone l’appropriatezza delle cure, ha fatto sì che i programmi di valutazione e di misurazione in sanità diventassero sempre più importanti, costituendo una preziosa fonte informativa per l’attuazione di eventuali interventi correttivi. Leggi

Pubblicato in: Pubblicazioni | tag: ,

ICT in sanità: standard e proposte

01/06/2012
 

Il processo di aziendalizzazione del Servizio Sanitario Nazionale ha indotto le Direzioni delle Aziende Sanitarie a promuovere lo sviluppo di Sistemi Informativi che rispondessero nel tempo alle esigenze di gestione. Abbiamo assistito, nell’ultimo ventennio, ad una significativa evoluzione della tecnologia e al progressivo aumento dell’offerta di software che via via hanno permesso di informatizzare processi amministrativi, sanitari, di controllo e monitoraggio delle nostre aziende. In modo più o meno complice, anche i meno innamorati della tecnologia hanno assistito all’introduzione di nuovi strumenti che spesso hanno contribuito a fornire una visione sempre più unitaria del nostro patrimonio informativo assistendoci nella gestione dei dati di sintesi e nel monitoraggio delle attività a supporto delle scelte che quotidianamente siamo chiamati a fare. Leggi

Pubblicato in: Pubblicazioni | tag: ,